Galleria Sinistra
Galleria Destra

Sarà dedicata alla pittura la prossima asta della milanese Casa d'Aste Il Ponte

pubblicato il 21/10/2014 16:45:31 nella sezione "Aste"
Milano - Il Ponte Casa d'Aste
29 ottobre 2014

"Il Ponte Casa d'Aste dedica alla pittura e scultura del XIX e XX secolo un'asta importante che avrà luogo a Milano in Palazzo Crivelli il 29 ottobre. In catalogo circa 200 lotti.

Tra le tele più rappresentative quella di Angelo Inganni “La famiglia del burattinaio” di notevole impatto emotivo per il realismo esasperato. Straordinarie le due opere di Angelo Morbelli: un olio “Non torna ancora” mai esposto durante la vita dell’artista e del tutto ignorato anche dalla letteratura ed un acquerello raffigurante “La Galleria Vittorio Emanuele in Milano” che testimonia l’adesione agli inizi della carriera a quella pittura di interni e di edifici storici ed architettonici che trovava ampio consenso nella cultura figurativa del tempo. La versatilità di Giuseppe De Nittis, capace di passare da un tema all’altro con stupefacente disinvoltura, è dimostrata da due opere in asta: un acquerello raffigurante “Alabardiere” e un olio su tavoletta raffigurante “Paesaggio”. Dipinti di rilievo anche per le grandi dimensioni sono “Aquileia ed Altino” di Beppe Ciardi, “La massaia” di Giuseppe Graziosi ed “Esopo racconta le sue favole” di Pietro Paoletti.
In catalogo anche altri importanti autori come Telemaco Signorini con “Riposo della ninfa”, Eugenio Gignous con “Scoglio di Quarto”, Italo Mus con “Benedicite”, Domenico De Bernardi con “Lago di Lecco” e “Paesaggio lombardo”, Cesare Tallone con “Piccolo torrente” e Giuseppe Puricelli Guerra con “In pensiero in altalena” e “Interno rococò con paggio”. Per quanto riguarda il vedutismo alcune opere del paesaggista Lorenzo Delleani: “Greto di torrente sotto una scarpata boschiva”, “Tramonto” e “Colline piemontesi”, esempi tipici della scelta pittorica degli anni in cui si dedica esclusivamente alle pittura en plein air caratterizzata dalle dense pennellate di colore. Infine opere di Arnoldo Soldini e Achille Tominetti. Piccolo gioiello di questa vendita autunnale anche dodici lotti, acquerelli e tecniche miste, di Luigi Bartezago artista lombardo che fu, oltre che pittore, anche disegnatore di costumi teatrali, litografo e fotografo.

ASTA: 29 ottobre 2014
ESPOSIZIONE: 24 - 25 - 26 ottobre 2014

Consulta il catalogo completo

lotto 139
Giuseppe De Nittis (Barletta 1846 - Saint Germain en Laye 1884)
"Paesaggio" olio su tavoletta (cm 10x19)
Firmato De Nittis in basso a sinistra
Al retro: cachet dell'atelier De Nittis; cachet della Collezione Angelo Sommaruga
Valutazione: € 12.000,00 / € 13.000,00
lotto 176
Angelo Inganni (Brescia 1807 - Gussago 1880)
"La famiglia del burattinaio" olio su tela (cm 160x215)
Valutazione: € 13.000,00 / € 14.000,00
lotto 180
Giuseppe Graziosi (Savignano Sul Panaro 1879 - Firenze 1942)
"La massaia" olio su compensato (cm 114x148.5)
Firmato in basso a destra
Al retro: firmato, titolato e locato Firenze; cartigli
Esposizioni: Accademia delle arti del disegno-documenti nel 900, Firenze, Marzo-Aprile 1994;
64° Fiera di Modena "Giuseppe Graziosi nelle collezioni modenesi" Aprile-Maggio 2002
Valutazione: € 45.000,00 / € 47.000,00
lotto 184
Giuseppe Puricelli Guerra (Gallarate 1832 - Casirate D'Adda 1894)
"Il pensiero in altalena" olio su tela (cm 132x90)
Firmato in basso a sinistra
Al retro: cartiglio
Esposizione: Esposizione Nazionale di Belle Arti, Milano 1881, sala VIII n.15. Cartiglio al retro
Bibliografia: catalogo dell' Esposizione Nazionale di Belle Arti, Milano 1881, opera citata a pag.105
Valutazione: € 8.500,00 / € 9.000,00
lotto 185
Angelo Morbelli (Alessandria 1853 - Milano 1919)
"La Galleria Vittorio Emanuele in Milano" 1872,
acquerello su cartone (cm 86.5x69.4) Firmato e datato in basso a sinistra
Esposizioni: Palazzo di Brera, Milano 1875, n. 22
Bibliografia e scheda completa consultare il catalogo
Valutazione: € 9.000,00 / € 10.000,00

Leggi per intero ...

'Aste a tempo' alla Libreria Antiquaria Gonnelli di Firenze
toscana (firenze) firenze

pubblicato il 21/10/2014 16:39:13 nella sezione "Aste"
Firenze Libreria Antiquaria Gonnelli

"La Galleria antiquaria Gonnelli di Firenze, propone un nuovo modo per poter partecipare alle aste On-Line. pezzi pregiati e ricercati messi in aste a tempo!


Cos'è un'asta a tempo?

Le aste a tempo si svolgono senza la presenza del banditore durante la vendita. Puoi fare offerte in qualsiasi momento durante il periodo di tempo stabilito inserendo un'offerta massima.

Come partecipare all'asta a tempo?

L'asta a tempo ha una durata di 15 giorni.
Per partecipare all'asta è necessario registrarsi sul nostro sito (non viene richiesta garanzia di carte di credito) e cliccare sul pulsante OFFERTA.
L'offerta massima è l'importo che sei disposto a pagare per il lotto. Il nostro sistema fa le offerte per conto tuo partendo dal successivo incremento. L'offerta viene aumentata solo dell'importo necessario per farti rimanere il miglior offerente o raggiungere il prezzo di riserva, fino al raggiungimento dell'importo massimo che hai specificato. Se un altro offerente fa un'offerta massima superiore alla tua, il sistema ti comunica che la tua offerta è stata superata. La tua offerta massima resta confidenziale fino a quando non viene superata da un altro offerente.
Dopo la data di chiusura della contrattazione il vincitore/acquirente riceverà tutte le informazioni necessarie per il saldo dei propri acquisti e le modalità di consegna e spedizione dei lotti. Le Condizioni di Vendita per le aste a tempo sono indicate nel nostro sito.
Leggi per intero ...

Al Ristorante Moyé di Firenze si inaugura la mostra 'I Castelli di Puglia'
toscana (firenze) firenze

pubblicato il 21/10/2014 16:26:35 nella sezione "News"

Il Ponte casa d'Aste di Milano apre la stagione con gli arredi della veneziana ''Casetta Rossa''
lombardia (milano) milano

pubblicato il 09/10/2014 14:16:56 nella sezione "Aste"
Milano - Il Ponte Casa d'aste
14 - 15 - 16 ottobre 2014

"La stagione di vendite autunnali della Casa d'Aste il Ponte di Milano riparte con un'asta dedicata agli arredi della "Casetta Rossa", la splendida dimora veneziana sul Canal Grande di Evelina Levi Broglio.

Originariamente residenza del nobile austriaco Fritz von Hohenlohe, che la arredò secondo i dettami dell'epoca con mobili ed ornamenti francesi, ospitò in qualità di inquilino il vate Gabriele D'Annunzio, all'epoca amico del principe austriaco e della sua amante.
Negli anni '60 venne acquistata dall'industriale Levi Broglio come regalo per la moglie che, alla ricerca di una residenza veneziana, si innamorò della Casetta Rossa e per prima mise mano ad una ristrutturazione che la figlia Evelina poi proseguì, quando ne divenne proprietaria, assecondata dalla genialità dell'architetto milanese Piero Pinto. Già all'epoca in cui Evelina Levi Broglio subentrò alla madre quasi nulla restava dell'originaria ripartizione degli ambienti e nulla dell'arredamento, poiché la madre, che vi aveva eletto la sua dimora, aveva riadattato l'abitazione alle proprie esigenze ed ai proprii gusti. Evelina la trasformò ulteriormente creando il suo rifugio ideale, il suo buen ritiro dei fine settimana. Arredata rifacendosi al gusto della Venezia settecentesca, gli arredi, i dipinti, gli oggetti, erano stati tutti accuratamente cercati e selezionati nelle gallerie antiquarie più prestigiose negli anni '80 e '90. Se alla Casetta Rossa D'Annunzio ha legato il suo breve periodo veneziano, nella Casetta Rossa Evelina ha lasciato la sua inconfondibile impronta. Attualmente restano sul posto gli infissi interni, i dipinti murati, la boiserie, uniche tracce dell'arredamento originario del Principe von Hohenlohe, oltre ai lampadari.

Le tornate successive dell'asta di Via Pontaccio sono dedicate ad un'ampia selezione di mobili, dipinti antichi ed oggetti d'arte provenienti da altre committenze private tra cui quella di una nobile famiglia napoletana i cui arredi neoclassici ed impero sono il sinonimo dell'eleganza e della raffinatezza della Napoli tra fine settecento ed inizio ottocento. Da segnalare un particolare cassettone veneto intarsiato alla maniera di Van Der Vinne. Notevole è il nucleo di dipinti antichi, tra cui le due imponenti tele di Giuseppe Romani, pittore lombardo attivo soprattutto a Modena, opere già pubblicate sulla monografia che costituiscono un ulteriore tassello del corpus dell'artista all'opera presso il Ducato Estense a cavallo tra i secoli XVII e XVIII. Il catalogo è ricco altresì di tele molto interessanti di area lombarda tra le quali spiccano due nature morte dei bergamaschi Evaristo Baschenis e Bartolomeo Bettera. Infine di eccezionale qualità e conservazione una Madonna con Bambino di Giovanni Battista Salvi detto Sassoferrato.

ASTA: 14 - 15 - 16 ottobre 2014
ESPOSIZIONE: 10 - 11 - 12 ottobre 2014

Leggi per intero ...

A Chianciano Terme la mostra ‘‘En Plein Air: Danzando con la scultura’’ di Giacomo Maria Cavina
toscana (siena) chianciano terme

pubblicato il 09/10/2014 13:06:09 nella sezione "Fiere e mostre"

Eccezzionale vassoio laccato in policromia
liguria (genova) genova

pubblicato il 02/10/2014 08:29:48 nella sezione "Catalogo"

Eccezzionale comò a due cassetti Luigi XIV

pubblicato il 26/09/2014 08:22:17 nella sezione "Catalogo"

BLUMEN MANTRA: Al Museo d’Arte Moderna Ugo Carà di Muggia la personale della pittrice FEMI VILARDO
friuli-venezia giulia (trieste) muggia

pubblicato il 24/09/2014 08:27:54 nella sezione "Fiere e mostre"
Muggia (Trieste) - Museo d’Arte Moderna Ugo Carà
27 settembre 2014 - 18 ottobre 2014
a cura di Marianna Accerboni

Sabato 27 settembre 2014 alle ore 18.30 s’inaugura al Museo d’Arte Moderna Ugo Carà di Muggia (via Roma 20), con la presentazione critica della curatrice Marianna Accerboni, la personale della pittrice triestina Femi Vilardo intitolata Blumen mantra.
La mostra - proposta dall’Associazione Juliet, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Muggia - si inserisce nel programma PRACC che l’Amministrazione Comunale di Muggia ha varato, già nel 2007, assieme alle associazioni culturali Photo-Imago, Gruppo 78 e Juliet con l’intento di promuovere e valorizzare le nuove forme artistiche contemporanee, in una prospettiva nazionale e internazionale.

In mostra più di una ventina di opere scelte, tecniche miste e stampe artistiche digitali stampate in alta definizione su tela, per la maggior parte inedite e realizzate ad hoc nel 2014, in cui l’artista affronta maggiormente la grande dimensione. Con la consueta, fascinosa, calibrata raffinatezza inventiva e tecnica - scrive Accerboni - Vilardo sa comporre un messaggio di passione e riflessione sulla vita e il suo divenire, simbolizzato dalla rosa e sospeso fra caducità e rinascita (fino al 18 ottobre/ orario da mart a ven 17- 19; sab 10-12 e 17-19; dom e festivi 10-12/ info Comune di Muggia-Assessorato alla Cultura 040 3360340 - ufficio.cultura@comunedimuggia.ts.it - www.benvenutiamuggia.eu).

Autrice di una pittura concettuale e neoromantica, l’artista fa assurgere la rosa - Leitmotiv di questa coinvolgente rassegna - a simbolo della vita. I petali sfiniti e accartocciati rappresentano il traguardo della fine, da cui però risorgerà un nuovo fiore. Un ciclo naturale, quello tra vita e morte, che Vilardo interpreta secondo un’accezione positiva, sottolineandone il significato in modo molto personale e attuale grazie anche all’intreccio tra la fotografia, delicatamente rielaborata attraverso la computergraphic, e la pittura. In tal modo, quasi dipingendo con il mezzo tecnologico, l’artista crea una sorta di osmosi fra I diversi lavori: usa per esempio quale sfondo quello di altre sue opere o il colore nero, per accogliere e impaginare le nuove immagini, che, stampate su tela, vengono poi ulteriormente rielaborate e ritoccate ad acrilico e smalto. Il mezzo pittorico dona a tali “dipinti multimediali” una nuova e felice matericità, spesso accentuata anche dall’inserimento di tessuti e garze. Interventi, attraverso i quali Vilardo accentua l’essenza e la matericità del soggetto, aumentandone la profondità prospettica fino quasi a raggiungere un effetto di un delicato bassorilievo.


Nasce da tale complessa operatività un ciclo di lavori così sintonico che spesso le mostre dell’artista assumono il significato di un’opera totale, di un progetto unitario in cui ogni dipinto vive di vita propria.

In questa rassegna il grande giardino della vita, fiorito di accadimenti - di cui D’Annunzio coglieva l’aspetto più sensuale, attraverso le rose sfatte che “decorano” gli interni nel romanzo Il piacere - rappresenta per l’artista lo spunto per una riflessione intellettuale e introspettiva di grande bellezza, che allude alle parole non dette e in tal senso suggerisce al fruitore un momento di concentrazione che ne cattura l’attenzione, oltre che per il suo sottile significato, anche per il calibrato fascino estetico.

Arte e pensiero - conclude Accerboni - si coniugano dunque, come accade sempre nella pittura d’eccellenza: Blumen mantra (blumen in tedesco significa fiore, il mantra è invece ripetizione rituale d’intonazione sacra) è un modulo estetico percettibile ovunque e da tutti, grazie al profumo delle rose della nostra memoria e della vita.

Femi Vilardo è nata a Trieste (Italia), dove vive e lavora. Essenziale è stata, nelle prime fasi della sua formazione artistica, la conoscenza del maestro Nino Perizi, insegnante presso la Scuola Libera di Figura del Civico Museo Revoltella; ha proseguito quindi la propria ricerca, accostandosi ad altri artisti quali Marino Cassetti, Roberto Tigelli, Paolo Cervi Kervischer, Franco Chersicola e Mirella Schott Sbisà alla Scuola Libera dell'Incisione Carlo Sbisà.
La sua attività espositiva, suddivisa fra mostre personali e collettive, si è finora svolta in Italia, Slovenia e in Messico. Nel 2011 ha partecipato su invito alla 54° Biennale d’arte di Venezia - Padiglione Italia Friuli Venezia Giulia.


Nell’ambito dell’esposizione sono previsti alcuni eventi (visite guidate, performances, installazioni, anche con la collaborazione di altri artisti), che arricchiranno e completeranno in maniera organica il percorso della mostra:

Venerdì 3 ottobre ore 18
Cupidus Minimus, video di Fabiola Faidiga con la collaborazione di Enrico Bonivento e l’elaborazione sonora di Paolo Bonivento

Sabato 11 ottobre Giornata del Contemporaneo AMACI ore 18
visita guidata con la curatrice Marianna Accerboni

Sabato 18 ottobre ore 18
finissage con la performance artist Betta Porro

La mostra è stata resa possibile grazie anche alla sponsorizzazione di Vineria Grudina.

Leggi per intero ...

Il Ponte Casa d'Aste: giornate di valutazione tra Firenze, Padova, Modena e Roma
lombardia (milano) milano

pubblicato il 22/09/2014 00:51:50 nella sezione "Antiquariato"

Nasce BolognaFiere Shanghai Contemporary

pubblicato il 13/09/2014 11:20:42 nella sezione "News"
BolognaFiere

"Dopo il Boom di Sana, BOLOGNAFIERE riparte alla grande anche in Cina. A SHANGHAI: inaugurato SH Contemporary, Salone dell'Arte Contemporanea,e presentato il “CLUB MADE IN ITALY” in collaborazione con FEDERLEGNO ARREDO


Dopo il boom della 26esima edizione di Sana appena conclusa, che ha lanciato BolognaFiere come responsabile della realizzazione dell’area del biologico e della biodiversità all’Esposizione Universale 2015 a Milano, dedicata al grande tema “Nutrire il Pianeta”, l’Expo bolognese riparte alla grande anche in Cina. Ieri sera il presidente Duccio Campagnoli ha inaugurato, nello storico Shanghai Exhibition Center, la nuova edizione della Fiera d’arte contemporanea che ha preso il nome di BolognaFiere Shanghai Contemporary, quasi una prima edizione cinese di Arte Fiera. All’inaugurazione hanno partecipato il Console generale d’Italia Stefano Beltrame e il direttore del Centro delle Relazioni internazionali della cultura, l’importante partner di BolognaFiere per questa nuova edizione.
“Con questo nuovo evento BolognaFiere non solo consolida la propria attività di organizzatore fieristico internazionale – ha sottolineato Campagnoli - ma vuole cominciare a costruire un ponte più diretto tra Bologna e Arte Fiera, la piattaforma di arte italiana e la Cina nella città cinese più all’avanguardia di ogni creatività. Ringraziamo molto le autorità italiane in Cina, Ambasciata e Consolato per il sostegno che ci hanno dato, considerando già da ora questo progetto importante anche per la collaborazione culturale tra Paesi. Ci auguriamo quindi che anche le gallerie italiane sappiano utilizzare assieme ad Arte Fiera questa nuova opportunità di presenza internazionale dell’arte italiana”.
Ieri, inoltre, il presidente Campagnoli ha dato il via sempre a Shanghai, assieme al presidente di Federlegno Arredo Roberto Snaidero, al primo workshop del programma di promozione in Cina del Mobile Italiano per il quale BolognaFiere è divenuto partner di FLA. E’ stata presentata alla stampa e agli operatori cinesi l’attività della joint venture costituita in Cina tra BolognaFiere e Federlegno per sviluppare questo progetto che comprende la realizzazione del Salone del Mobile a Shanghai nel 2016.
Si è aperto poi il primo workshop operativo del programma con l’incontro delle imprese già iscritte al “Club made in Italy” con i buyer cinesi.

Leggi per intero ...

Pass Key Art Festival: Chianciano Terme apre le porte all'Arte Contemporanea

pubblicato il 12/09/2014
Pass Key Art Festival: Chianciano Terme apre le porte allArte Contemporanea

Al Premio internazionale Adrenalina il romano Roberto Pinetta

pubblicato il 09/09/2014
Al Premio internazionale Adrenalina il romano Roberto Pinetta

Pass Key Art Festival: La Veldichiana Senese tra Rinascimento ed Arte Contemporanea.

pubblicato il 09/09/2014
Pass Key Art Festival: La Veldichiana Senese tra Rinascimento ed Arte Contemporanea.

Fabio Colussi presenta alla Galleria Melori & Rosenberg di Venezia ''LA LUCE DELLA MITTELEUROPA A VENEZIA''

pubblicato il 04/09/2014
Fabio Colussi presenta alla Galleria Melori & Rosenberg di Venezia LA LUCE DELLA MITTELEUROPA A VENEZIA

Sette fotografi a Brera: Luca Carrà, Mario Cresci, Paola Di Bello, Mario Dondero,Carlo Orsi, Giovanni Ricci, Annalisa Sonzogni

pubblicato il 04/09/2014
Sette fotografi a Brera: Luca Carrà Mario Cresci Paola Di Bello Mario DonderoCarlo Orsi Giovanni Ricci Annalisa Sonzogni

I Cento Anni di Livio Felluga tra enologia, Arte, Scienza ed Architettura

pubblicato il 26/08/2014
I Cento Anni di Livio Felluga tra enologia Arte Scienza ed Architettura

''Immacolata Concezione'' del XVIII secolo

pubblicato il 14/08/2014
Immacolata Concezione del XVIII secolo

Al Museo d’Arte Moderna Ugo Carà di Muggia la mostra personale di Claudio Mario Feruglio

pubblicato il 06/08/2014
Al Museo d’Arte Moderna Ugo Carà di Muggia la mostra personale di Claudio Mario Feruglio

A Camerano "Cercatori di libertà" al Caleidoscopio Festival delle Arti

pubblicato il 06/08/2014
A Camerano Cercatori di libertà al Caleidoscopio Festival delle Arti

Il Ponte Casa d'Aste di Milano seleziona lotti singoli o intere collezioni

pubblicato il 17/07/2014
Il Ponte Casa dAste di Milano seleziona lotti singoli o intere collezioni

Coppia di Idrie decoro calligrafico naturalistico Marca Lanterna, Savona

pubblicato il 17/07/2014
Coppia di Idrie decoro calligrafico naturalistico  Marca Lanterna Savona

Wannenes: eccellenti risultati d'asta per l'arte Contemporanea ed il Design

pubblicato il 09/07/2014
Wannenes: eccellenti risultati dasta per larte Contemporanea ed il Design

A Milano va in mostra IL DELITTO QUASI PERFETTO

pubblicato il 09/07/2014
A Milano va in mostra IL DELITTO QUASI PERFETTO

DIVINA BELLEZZA: Il Pavimento del Duomo di Siena Scoperto al Pubblico

pubblicato il 09/07/2014
DIVINA BELLEZZA: Il Pavimento del Duomo di Siena Scoperto al Pubblico

A Roma PUBLIC SPACES: 1° mostra della rassegna URBAN PORTRAITS

pubblicato il 08/07/2014
A Roma PUBLIC SPACES: 1° mostra della rassegna URBAN PORTRAITS

A Bergamo ''ART2NIGHT'' la notte bianca che la città dedica all'arte.

pubblicato il 08/07/2014
A Bergamo ART2NIGHT la notte bianca che la città dedica allarte.

Inaugurata a Chianciano Terme la mostra ‘’Petala aurea’’ raffinata collezione di lamine oro della famiglia Rovati

pubblicato il 05/07/2014
Inaugurata a Chianciano Terme la mostra ’Petala aurea’’ raffinata collezione di lamine oro della famiglia Rovati

Le Geometrie Applicate di FELICE VARINI

pubblicato il 05/07/2014

Le installazioni di palloncini di WILLIAM FORSYTHE

pubblicato il 05/07/2014

Le quattro stagioni, stampe Francesi della fine del XIX secolo.

pubblicato il 05/07/2014
Le quattro stagioni stampe Francesi della fine del XIX secolo.
Clicca sui numeri per scorrere le news
1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10
Cerca antiquari, restauratori e galleristi italiani
 
ULTIME NEWS PER CATEGORIA
News
Al Ristorante Moy di Firenze si inaugura la mostra I Castelli di Puglia
Nasce BolognaFiere Shanghai Contemporary
Pass Key Art Festival: La Veldichiana Senese tra Rinascimento ed Arte Contemporanea.
A Camerano Cercatori di libertà al Caleidoscopio Festival delle Arti
DIVINA BELLEZZA: Il Pavimento del Duomo di Siena Scoperto al Pubblico
Antiquariato
Il Ponte Casa dAste: giornate di valutazione tra Firenze Padova Modena e Roma
Il Ponte Casa dAste di Milano seleziona lotti singoli o intere collezioni
Le Edizioni Gonnelli: passione editoriale da due secoli.
Vuoi vendere mobili antichi quadri antichi ed oggetti d’antiquariato?
Vuoi Vendere oggetti antichi vintage o di arte contemporanea
Modernariato
Tra Arte contemporanea e antiquariato: la sfera del mondernariato
Raro Rolex venduto a Londra dalla Casa dAste Bonhams per 114.000 euro
Associazione Italiana del Giocattolo dEpoca e da Collezione
Da oggi va in asta a Wannenes di Genova il Design Italiano
Arte Contemporanea
Al Premio internazionale Adrenalina il romano Roberto Pinetta
Al Museo d’Arte Moderna Ugo Carà di Muggia la mostra personale di Claudio Mario Feruglio
Le Geometrie Applicate di FELICE VARINI
Le installazioni di palloncini di WILLIAM FORSYTHE
Illustrazione e Street Art nell’opera di AGOSTINO IACURCI
Arts & Crafts
Le cravatte di Livia Crispolti alla SLECTION D’T di Parigi
BRIO lazienda svedese di giocattoli compie 130 anni e li festeggia a Norimberga
Gli utenti di FaceBook diventano Giurati
Livia Crispolti: l’ultimo allievo della BauHaus
PRESENTAZIONE DEL TAVOLO IN COMMESSO REALIZZATO DALLOPIFICIO DELLE PIETRE DURE DI FIRENZE
Fiere e mostre
A Chianciano Terme la mostra En Plein Air: Danzando con la scultura’’ di Giacomo Maria Cavina
BLUMEN MANTRA: Al Museo d’Arte Moderna Ugo Carà di Muggia la personale della pittrice FEMI VILARDO
Pass Key Art Festival: Chianciano Terme apre le porte allArte Contemporanea
Fabio Colussi presenta alla Galleria Melori & Rosenberg di Venezia LA LUCE DELLA MITTELEUROPA A VENEZIA
Sette fotografi a Brera: Luca Carrà Mario Cresci Paola Di Bello Mario DonderoCarlo Orsi Giovanni Ricci Annalisa Sonzogni
Aste
Sarà dedicata alla pittura la prossima asta della milanese Casa dAste Il Ponte
Aste a tempo alla Libreria Antiquaria Gonnelli di Firenze
Il Ponte casa dAste di Milano apre la stagione con gli arredi della veneziana Casetta Rossa
Una due giorni di aste interessanti e pregiate al Ponte Casa dAste di Milano
Il Ponte Casa dAste: I lotti più interessanti da conoscere prima di partecipare allAsta del prossimo 11 Giugno
Restaurare
Uffizi: nuovo restauro da Italia Nostra torna in Galleria l’Apollo seduto
Alla Galleria d’Arte Moderna di Palazzo Pitti presentazione del restauro dellopera di Elisabeth Chaplin Le tre Sorelle
 Il restauro ligneo secondo le regole dellarte
Palazzo Spinelli Istituto per larte e il restauro in Italia
Salvatore Settis su ’Caravaggio e L’antico’’
Mercatini
Dedicata al Cinema la XX Edizione di Treviso Antiquaria
Fiera Antiquaria di Arezzo: Edizione Straordinari il 25 Aprile
Cerco Bambole Burgarella
Cerco: Bambole Lenci
CERCO: Orologi depoca
Artisti
Ferdinand Van Kessel pittore olandese
Edolo Masci e il Clich-Verre
Aelita Andre: Arte o Arte del Marketing?
Giulio Cesare Procaccini (Bologna 1574-Milano 1625)
 Andrey Remnev: Visioni oniriche dell’arte contemporanea russa
Mercato dell'arte
Wannenes: eccellenti risultati dasta per larte Contemporanea ed il Design
Il Ponte Casa d’Aste: andamento del mercato per il primo semestre intervista alla dott.ssa Novarini
Giorni da record nelle aste di SOTHEBY’S
Il ponte Casa d’Aste di Milano: Importanti risultati nell’Asta di Arte moderna e Contemporanea
Il Ponte Casa dAste di Milano: interessanti vendite nelle aste di metà aprile