Galleria Sinistra
Galleria Destra

A febbraio la XXIX edizione di Modenantiquaria, tra tradizione e grandi novità.
emilia-romagna (modena) modena

pubblicato il 15/01/2015 23:06:37 nella sezione "Mercatini"
Modena - ModenaFiere
14 febbraio 2015 - 22 febbraio 2015
MODENA SI VESTE DI ANTICO E DI NUOVO...TORNA AD ESSERE
MODENANTIQUARIA


"Giunta alla 29esima edizione Modenantiquaria - la più longeva e visitata fiera d’alto antiquariato in Italia e tra le più qualificate espressioni del mercato dell’arte antica in Europa - torna dal 14 al 22 febbraio 2015 con un rilancio importante, in termini di qualità, relazioni, partnership e comunicazione.


Un cuore antico, che considera il collezionismo l’anima della storia artistica e culturale dell’Europa, e uno spirito rinnovato attento alle nuove dinamiche e alle più attuali esigenze del mercato, degli antiquari e del pubblico.
Saranno circa 150 i galleristi presenti in questa edizione della storica manifestazione modenese che, organizzata quest’anno da Modenafiere con il patrocinio dell’Associazione Antiquari d’Italia, dell’Associazione Antiquari modenesi e della FIMA-Federazione Italiana Mercanti d’Arte, sarà accompagnata dalla competenza e dalla verve di Philippe Daverio.

Modenantiquaria, che mira a rappresentare le eccellenze nel settore, è l’unica fiera nel panorama europeo a offrire una visione ampia e originale dell’arte antica, grazie alla compresenza di EXCELSIOR Salone esclusivamente focalizzato sulla pittura dell’800 e di PETRA dedicata alle antichità per esterni.

In un’area espositiva di 15.000 metri quadrati, nelle strutture moderne e attrezzate di Modenafiere, si alterneranno dunque le selezionate gallerie che presenteranno le loro proposte migliori. L’imperativo della qualità quest’anno è confermato dalla presenza di
alcuni dei più prestigiosi operatori del settore e dall’estremo valore di molte opere presentate nell’occasione, come il Genio Rezzonico
di Antonio Canova proposto dalla Galleria Orsi - un busto gigante in gesso (165 cm di altezza), calco dal genio giacente situato sul lato destro del monumento a Clemente XIII Rezzonico in San Pietro - a Roma - inviato dal grande scultore nell’estate del 1794 a Girolamo Zulian per la sua dimora padovana, ove aveva allestito addirittura una “stanza del Canova” e acquistato alla sua morte da Daniele degli Oddi; o la Natura morta con violino, libro e frutta attribuito da Francesca Baldassari all’emiliano Cristoforo Munari: un dipinto di qualità superba databile negli anni dal 1703 al 1713 quando l’artista era all’apice della sua fama alla corte dei Medici, presentato al Salone
modenese da Moretti Fine Arts; una sorta di “ritorno a casa” dal momento che Munari - particolarmente rinomato sia per la sua produzione di nature morte che di trompe l’oeil - iniziò la sua carriera proprio con il patrocinio di Rinaldo d’Este, duca di Modena.

Grande interesse, per la sua importanza artistica e storica e per il legame con la città, desta lo scenografico e imponente dipinto di Guercino e scuola raffigurante Francesco I d’Este (cm 224 x 120), conservato in collezione nobiliare spagnola e proposto dalla
Cantore Galleria Antiquaria. Si tratta con probabilità di un dono del duca modenese al re Filippo IV di Spagna in occasione di un suo viaggio a corte nel 1638. Dal “Libro dei conti” di Guercino apprendiamo infatti che fu realizzato un ritratto di Francesco I e un altro della
moglie Maria Farnese, opere pagate secondo i documenti “ 630 euro scadi in data 31 maggio 1633». Attribuita al Guercino e bottega da Gianni Papi la tela presenta sullo sfondo la Ghirlandina, raramente rappresentata così chiaramente in opere antiche.

Raffinatissima la coppia di figure femminili in legno intagliato e dorato (h. 180 cm), raffiguranti
l’allegoria delle stagioni Primavera ed Estate e riconducibili alla bottega genovese di Filippo Parodi nella seconda metà del 600, che la Galleria Cuoghi esporrà al Salone modenese.
Infine, tra i tantissimi gioielli da citare, non si può non soffermarsi su un pregevole esemplare dell’ebanisteria magnifica romana della metà del Settecento qual è la Grande scrivania lastronata (238 x 120 cm di lunghezza) di Nicola Bargilli con al centro, in madreperla, le ghiande dei della Rovere, cintura tripartita e bocchette bronzee per i cassetti (Bois de rose e bois de violette, noce, cornici di testa in radica di noce, acero e madreperla) già Lepri di Rota e proveniente da Palazzo Montoro a Roma presentata da Altomani&Sons.

Tante le proposte di qualità per i dipinti dell’Ottocento ai quali è dedicato un focus specifico grazie alla concomitante Excelsior - XIV Rassegna d’Arte Italiana dell’Ottocento. Tra le molte opere che si potranno ammirare a Modena, segnaliamo intanto un raffinato Boldini Nudo di donna con calze nere firmato e datato 1885, proposto da Bottegantica così come Giornata di vento a Chioggia, opera de 1900 di Leonardo Bazzaro presentata in quello stesso anno alla Triennale di Milano.
Ancora: una suggestiva Veduta di Capo Noli di Angelo Morbelli, datata 1915, selezionata per Modenantiquaria da Enrico Gallerie d’Arte.

Nell’edizione 2015, inoltre, Modenantiquaria proporrà una collaborazione di grande interesse con la Galleria Estense di Modena di cui si attende la prossima riapertura, con l’allestimento all’interno del Salone di una sorta di wunderkammer rappresentativa delle diverse “anime” delle collezioni dei Duchi d’Este.

La mostra “La vertigine del collezionismo. Tesori nascosti dalla Galleria Estense” proporrà al pubblico di modenatiquaria una selezione affascinante di bronzi, mirabilia, ceramiche, cammei, acquamanili, avori, terrecotte oltre a disegni e dipinti, di diverse
epoche e provenienze, a evidenziare un legame ininterrotto nella tradizione modenese.
Modenantiquaria si propone infatti come un punto di riferimento importante per gli amanti dell’Arte e dell’Alto Antiquariato, in una città dalla grande tradizione collezionistica, evocata nell’immagine manifesto dell’evento da Francesco I d’Este ritratto
da Bernini, che ovviamente non sarà al Salone ma che è stato scelto come sorta di “testimonial” della kermesse in quanto artefice con la sua passione, proprio a Modena, di una delle raccolte d’arte più ammirate del XVII
secolo: un monito, un valore, una visione.

Nell’ambito della mostra promossa dalla Galleria Estense - ove si potrà ammirare anche lo Scrittoio da viaggio di Ferrante Gonzaga, attribuito a Leone Leoni (XVI sec.) - saranno esposti 4 piccoli preziosi bronzi con le Allegorie delle Quattro Stagioni realizzati da Francesco Bertos (Dolo, Padova 1678 – 1741), il cui restauro è stato finanziato dall’Associazione Antiquari d’Italia, che
per la prima volta affianca la manifestazione modenese. Provenienti dal castello del Catajo a Battaglia Terme e confluite a inizio ‘800 nelle collezioni estensi, queste straordinarie testimonianze del virtuosismo di Bertos verranno dotate di quattro basi grazie alle quali entreranno a far parte del percorso espositivo della Galleria Estense.

Leggi per intero ...

Dedicata al Cinema la XX Edizione di Treviso Antiquaria
veneto (treviso) treviso

pubblicato il 26/06/2014 16:32:13 nella sezione "Mercatini"
Treviso - Mostra Antiquaria
13 settembre 2014 - 21 settembre 2014
XX Edizione

Treviso Antiquaria, per il suo 20° anniversario della Mostra Nazionale di Arte Antica, che si terrà dal 13 al 21 settembre 2014 a Treviso a Ca’ dei Carraresi, annuncia un ricco programma celebrativo che culminerà il 12 settembre con una conferenza stampa e un cocktail di inaugurazione.

Per sottolineare l’importante anniversario, l’evento sarà dedicato al rapporto fra arte e cinema per tracciare un bilancio dello stato dell’arte antica in Italia attraverso il ruolo che essa riveste nel cinema oggi, all'insegna di una contaminazione tra ambiti culturali paralleli e complementari.
Tra gli ospiti del talk: le Istituzioni locali, direttori e curatori di prestigiosi musei nazionali, producer e set designer di alcuni tra i più noti film. Nel corso della serata, il fil rouge “cinematografico” sarà inoltre enfatizzato e omaggiato attraverso la proiezione di evocative immagini tratte dai più bei film, da La Miglior Offerta a Quel che Resta del Giorno, che parlano d’arte grazie anche alle loro importanti scenografie, e con uno spettacolo di proiezioni sulla facciata di Ca’ dei Carraresi, palazzo del XIV secolo, che ospita la mostra, affacciato sulla suggestiva isola della Pescheria, già punto di riferimento nazionale per le grandi mostre d’arte.

Come sempre, protagoniste dell’evento saranno le opere d’arte selezionate per la loro preziosità e unicità da antiquari e gallerie d’arte provenienti da tutta Italia: dipinti dal ‘500 ai primi del ‘900, ceramiche, tappeti e arazzi, gioielli e argenti, libri e stampe antiche, sculture, mobili e arredi saranno i testimoni di una ricchezza che, per la sua importanza, viene tramandata con cura di generazione in generazione.

L’evento, organizzato dall’Associazione Trevigiana Antiquari e unico del suo genere in Italia totalmente gratuito, sarà guidato anche quest'anno da Francesco Li Volsi, Presidente dell’Associazione, da anni fortemente impegnata a sostegno della diffusione della cultura dell’arte antica: “Siamo onorati di essere giunti al ventesimo anniversario di Treviso Antiquaria e auspico che attraverso il legame con il cinema si possa contribuire ancora di più a far conoscere e amare l’arte antica in Italia, un comparto che, come il cinema, riesce a far sognare e muovere grandi passioni” ha commentato il Presidente.

Leggi per intero ...

Fiera Antiquaria di Arezzo: Edizione Straordinari il 25 Aprile
toscana (arezzo) arezzo

pubblicato il 11/03/2014 16:11:54 nella sezione "Mercatini"
"Edizione straordinaria della Fiera Antiquaria ad Arezzo il 25 Aprile

la Redazione

Il comune di Arezzo è lieti di comunicare che è stata confermata l'edizione straordinaria del prossimo 25 Aprile della Fiera Antiquaria, che negli ultimi due anni aveva riscontrato una notevole adesione e grande successo di pubblico. Pertanto, vi invitiamo all'appuntamento della Fiera Antiquaria straordinaria.
Leggi per intero ...

Cerco Bambole Burgarella

pubblicato il 28/10/2013 16:24:58 nella sezione "Mercatini"
In redazione è arrivata la richiesta di ricerca per una o più bambole in composizione prodotte tra il 1925 ed il 1935 della famosissima ditta Burgarella. La ricerca è rivolta a bambole di tutte le dimensioni.
Se avete una di queste bambole e desiderate venderla contattate la sig.ra Lorenza con il pulsante richiedi informazioni.
Leggi per intero ...

Cerco: Bambole Lenci

pubblicato il 05/09/2013 08:47:08 nella sezione "Mercatini"
Antiquario di perugia cerca da privati o aziende, per suo cliente collezionista, bambole Lenci.

"Se interessati a vendere una bambola Lenci, inviate una mail con descrizione e correlata di foto a: redazione@antiquariatoearte.com

Leggi per intero ...

CERCO: Orologi d'epoca
toscana (arezzo) arezzo

pubblicato il 02/09/2013 09:19:48 nella sezione "Mercatini"
Gioielleria antiquaria di Arezzo, cerca da privati, per la sua selezionata clientela, orologi Vacheron e Constantin o particolari Rolex.

"Se interessati alla vendita di un oggetto simile, inviate una mail con descrizione e correlata di foto a: redazione@antiquariatoearte.com



Leggi per intero ...

CORTONANTIQUARIA 51° EDIZIONE
toscana (arezzo) cortona

pubblicato il 23/08/2013 10:06:44 nella sezione "Mercatini"
La Redazione

Cortona celebra quest'anno la 51a edizione della sua mostra antiquaria, la più vecchia d'Italia. L'apertura è fissata per sabato 24 agosto e la chiusura per domenica 8 settembre 2013. Un evento di grande valore per il mercato antiquario italiano ed una longevità straordinaria che la pone tra gli appuntamenti più prestigiosi d'Europa.
E' dall'ormai lontano 1963 che ininterrottamente Cortona, tra la fine del mese di agosto e l'inizio di settembre, vive immersa nell'antiquariato proponendosi sempre come punto di riferimento per tanti amanti del collezionismo d'arte. Ancora oggi Cortona è senza dubbio una città vivace per il mercato antiquario con numerosi negozi specializzati in antiquariato, gallerie d'arte contemporanea, restauratori, ecc. Cortonantiquaria è un appuntamento obbligato ed atteso per gli appassionati dell'antico e dell'antiquariato, ma è anche un richiamo, quasi di moda, sempre più in voga nel calendario di fine estate e che già guarda all'autunno. Un appuntamento, unico nel suo genere, che si caratterizza per l'esclusiva capacità di coniugare felicemente il fascino specialistico delle opere di antiquariato a eventi mondani e più "leggeri". Dalle mostre collaterali alle rarità esclusive, dagli approfondimenti alle conversazioni d'autore, fino al prestigioso Premio Cortonantiquaria che ogni anno si conferisce a personaggi della cultura. Momenti che offriranno a tutti i visitatori la possibilità di avvicinarsi all'arte e all'antiquariato da amateur o da semplici curiosi.

Leggi per intero ...

XXXIV edizione Mostra Nazionale dell´Antiquariato di Sarzana
liguria (la spezia) sarzana

pubblicato il 01/08/2013 19:57:58 nella sezione "Mercatini"

Sarzana - Fortezza Firmafede
dal 10 agosto al 21 agosto 2013

La Mostra Nazionale dell’Antiquariato di Sarzana giunge quest’anno alla sua XXXIV edizione. Un appuntamento che si rinnova nel tempo rafforzando il legame storico con la tradizione antiquaria della città di Sarzana.
La Mostra articolata sui tre piani della prestigiosa sede della Fortezza Firmafede, proseguirà gli allestimenti nell’androne e nell´area esterna del padiglione “Fiorella Carelli Carozzi” nella P.zza d’Armi.
Professionalità, ricerca e autenticità sono alla base della selezione degli espositori, curata dall´Associazione Antiquari Sarzanesi e dall’Organizzazione, che insieme alla nobile location, allo studio degli allestimenti, alla cura dell’accoglienza del nostro personale, fanno sì che la Mostra Nazionale dell’Antiquariato resti un appuntamento consolidato per appassionati e esperti del settore.

L’anno scorso le novità non sono mancate – dal recupero degli spazi interni all’allestimento della nuova tensostruttura per gli espositori e la definizione di una nuova linea grafica – destando curiosità in oltre 7.000 i visitatori attratti anche dalla Iª edizione di “Sarzana Design Context” – sezione dedicata al design, all’artigianato locale e all’arte contemporanea - con il sottotitolo “la tua casa è qui”.
Originale ed innovativa, è confermata anche quest’anno la IIª edizione della collaterale rivolta al design, che ha precedentemente coinvolto marchi prestigiosi, quali Kartell e tra gli sponsor della manifestazione, Martinelli Luce, Albed, Belléforme, Civic, Driade, Edra, Egizia, Officinanove, Peuterey, Poltrona Frau, Sampietro, Toncelli, Up&Group, Vitra e Nerbi Underground. Press partner della rassegna, la rivista di settore IQD – Inside Quality Design.




Leggi per intero ...

Antiquariato per passione, esposizione mobili antichi e oggetti d'arte.
toscana (siena) montepulciano

pubblicato il 10/06/2013 23:40:01 nella sezione "Mercatini"
"Nell’antica e suggestiva chiesa di San Francesco a Montepulciano sabato 15 e domenica 16 e susseguentemente sabato 22 e domenica 23, a partire dalle ore 10.00 alle ore 20.00, verrà allestita un’esposizione di mobili antichi ed oggetti d’arte. L’evento “Antiquariato per passione” è curato da Gregorio Calosi. Gli arredi e i mobili antichi rappresentano il cardine della sua attività e di essi propone varie tipologie, per epoca e provenienza, frutto di un’attenta selezione del materiale che di volta in volta viene valutato. Tale mostra copre cronologicamente un ampio periodo storico che ha il suo punto di partenza nei mobili di alta epoca per arrivare a quelli del periodo Liberty. All’interno poi di questo vasto arco temporale sono ben rintracciabili le diverse aree di produzione che non si limitano a quelle di provenienza dalle varie regioni italiane, ma comprendono anche quelle internazionali. La mostra è stata allestita tenendo conto dei molti cambiamenti che il mercato ha subito nel corso degli ultimi anni sia ad opera di fattori economici che di semplici variazioni del gusto della clientela. La produzione regionale italiana di arredi e mobili occupa la maggior parte dell’ampio spazio dedicato alla mostra e ciò che viene proposto è esemplare dei diversi periodi artistici. Innanzitutto si possono citare quelli attribuibili all’alta epoca fra cui si distinguono tavoli bolognesi, cassapanche sicialiane e toscane, credenze toscane e piemontesi e altri mobili di provenienza romana e marchigiana. Per quanto concerne i mobili del XIX secolo l’offerta è molto vasta. Infatti sia per tipologia di mobili che per manifattura di provenienza, in questi ultimi anni si è potuto riscontrare un notevole interesse da parte del mercato sia nazionale che internazionale nei confronti del mobile ottocentesco. L’ampia produzione italiana ha raggiunto buoni risultati con i cassettoni Luigi Filippo,gli armadi toscani, le consoles livornesi e gli scrittoi senesi. Sempre presenti sono i mobili del periodo Impero nelle varie tipologie dominanti dell’epoca, quali cassettoni, comodini e gueridons, italiani ed internazionali, beni provenienti da manifatture europee fra cui quelle francesi, inglesi, cronologicamente circoscrivibili tra il XVIII e XIX secolo."
Leggi per intero ...

Il Mercatino Antiquario di Ascoli Piceno

pubblicato il 03/06/2013 17:01:27 nella sezione "Mercatini"
Nello splendido centro storico medioevale di Ascoli Piceno appuntamento con antiquariato, collezionismo, artigianato e prodotti tipicità alimentari.
Una delle rassegne più meritevoli del panorama mercati archigiani divenuto negli anni un punto di riferimento per migliaia di appassionati dell’arte antica che desiderano passare un “momento” di qualità.
Qualità che si potranno apprezzare nei due giorni dalle 10.00 alle 20.00 nel suggestivo centro cittadino e soprattutto nelle affascinanti Piazze del Popolo e Piazza Arringo, con la significativa presenza di espositori di ottimo livello.
Queste, assieme al costante lavoro di promozione a livello interregionale, sono i punti di forza che ci fanno comprendere come questo evento cresca e si rafforzi ad ogni edizione.
Migliaia le proposte, appartenenti ai settori merceologici dell’antiquariato che riscuotono maggiore interesse fra il pubblico più attento ed esigente; si possono trovare dai mobili agli argenti, dai gioielli ai dipinti, dai disegni alle stampe, dalle sculture agli oggetti d’arte, tutto di epoche comprese fra il ‘700 e il ‘900; ma anche tappeti, tessuti e pizzi, ceramiche e manufatti d’arte.
Leggi per intero ...

Il Mercatone dell’Antiquariato
lombardia (milano) milano

pubblicato il 30/05/2013 10:12:01 nella sezione "Mercatini"
E’ la grande Fiera dedicata ai commercianti, e ai collezionisti del mondo dell' Antiquariato, gestita storicamente dall’Associazione Naviglio Grande, sul Naviglio Grande.
Si svolge tradizionalmente l’ultima Domenica d’ogni mese (escluso Luglio), dal ponte di via Valenza a viale Gorizia in un percorso di più di 2km, sulle sponde dello storico, e antico Naviglio Grande di Milano.
Tutte le ultime domeniche del mese il Mercatone del naviglio Grande annovera più di 380 commercianti iscritti, offrendo ai visitatori del mercato un' ampia scelta di oggetti d'antiquariato.


La vera unicità di questo mercato, è data dal suo affascinante contesto, immerso infatti nello storico quartiere Ticinese che si snoda attorno ai Navigli Milanesi, tra vicoli, dagli scorci che rievocano le atmmosfere di un romantico passato. Il mercato ospita più di 380 commercianti di ogni genere d’antiquariato, autorizzati e selezionate con cura ad ogni edizione. Mobili, modernariato, orologi, porcellane, argenti, gioielli, bambole, giuochi, collezionismo, libri, occhiali, radio, bastoni, bronzi, vetri, fumetti, stampe, sono esposte accuratamente.

Durante lo svolgimento del mercato dell'antiquariato, sul naviglio grande tutti i negozianti e i locali di ristoro restano aperti.

Leggi per intero ...

Mercatini d'Antiquariato a Londra: Portobello Road

pubblicato il 25/05/2013 13:42:43 nella sezione "Mercatini"
La mia generazione, come molte altre è cresciuta canticchiando la canzone della Disney del film ‘’Pomi d’ottone e manici di scopa’’, dove si esaltano gli acquisti che si possono fare al famoso mercatino di Portobello Road di Londra.
Meta prediletta di turisti, in un quartiere dalle architetture eleganti e artisticamente di nota, Portobello Road deve il suo nome all’Ammiraglio Vernon che nel 1739 sconfisse gli spagnoli conquistando l’omonima cittadina caraibica, decidendo poi di dare questo nome ai suoi possedimenti agricoli di Londra, l’attuale Portobello Road, appunto.
Il mercatino di Portobello Road è l’archetipo dei mercatini londinesi, aperto tutti sabati dalle 8:00 alle 15:00, è divenuto negli anni meta di turisti e di curiosi, ma è anche divenuto molto caro e i veri affari si devono fare in altre zone della City, come il Greys Antiques Market al 58 di Davies Street, aperto dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 18:00, famoso per gli espositori di gioielli antichi e di giocattoli d’epoca, o ancora il Bermondsey Market in Bermondsey Square, tra Abbey Square e Tower Bridge, dove la mattina presto si fanno gli affari migliori per antiquariato, argenteria Sheffield e libri rari.
La City quindi come meta di divertimento dove potrete trovare il mercato giusto per voi, da quelli dell’antiquariato a quelli dei fiori, o quelli dei vestiti usati o della produzione biologica. Fate il vostro affare!


Leggi per intero ...
Clicca sui numeri per scorrere le news
1
Cerca antiquari, restauratori e galleristi italiani
 
ULTIME NEWS PER CATEGORIA
News
Record per molti artisti da tempo trascurati nellultima asta della milanese casa daste Il Ponte
La Berti Antichità di Firenze al MercanteinFiera: Intervista ad Anna Pennella
Prorogata a Trieste la mostra del pittore Fabio Colussi
A Trieste Laura Poretti interpreta lInveno Ungherese in FROZEN SHOTS  SCATTI CONGELATI
Aperte le selezioni degli artisti per la X Florence Biennale
Antiquariato
Il Ponte Casa dAste: giornate di valutazione tra Firenze Padova Modena e Roma
Il Ponte Casa dAste di Milano seleziona lotti singoli o intere collezioni
Le Edizioni Gonnelli: passione editoriale da due secoli.
Vuoi vendere mobili antichi quadri antichi ed oggetti d’antiquariato?
Vuoi Vendere oggetti antichi vintage o di arte contemporanea
Modernariato
Tra Arte contemporanea e antiquariato: la sfera del mondernariato
Raro Rolex venduto a Londra dalla Casa dAste Bonhams per 114.000 euro
Associazione Italiana del Giocattolo dEpoca e da Collezione
Da oggi va in asta a Wannenes di Genova il Design Italiano
Arte Contemporanea
Biennale internazionale darte  a Chianciano Terme
Intervista a Roberto Sottile curatore dellVIII edizione della Biennale Magna Grecia
Simbiosi: OpenArt tra natura e storia. Una grande manifestazione darte nella riserva naturale di Pietraporciana
Venezia XXIV Mostra Internazionale d’Arte Tessile Contemporanea  dedicata a Maria Lai
 A Gorizia la V Edizione del Concorso Internazionale di Pittura DARIO MULITSCH:
Arts & Crafts
Le cravatte di Livia Crispolti alla SLECTION D’T di Parigi
BRIO lazienda svedese di giocattoli compie 130 anni e li festeggia a Norimberga
Gli utenti di FaceBook diventano Giurati
Livia Crispolti: l’ultimo allievo della BauHaus
PRESENTAZIONE DEL TAVOLO IN COMMESSO REALIZZATO DALLOPIFICIO DELLE PIETRE DURE DI FIRENZE
Fiere e mostre
A Chianciano Terme la mostra 8 Donne per l8 marzo
Alla Gonnelli Casa dAste di Firenze la mostra ALFREDO MLLER. STAMPE TEMPERE E OLI
Al Palazzo Tucci di Lucca la mostra antiquaria A spasso nel Tempo
AllAccademia dUngheria in Roma: CROSSWISE!
A Chianciano Terme la mostra En Plein Air: Danzando con la scultura’’ di Giacomo Maria Cavina
Aste
Il Ponte Casa dAste di Milano programma le aste dautunno
Alla storica casa dAste il ponte arrivano in Asta le opere di Arte Moderna e Contemporanea
A Milano lAsta di Primavera de Il Ponte Casa dAste
Al Ponte Casa dAste di Milano la prima asta dellanno con forte ripresa per lantiquariato.
Fashion Vintage Arte Orientale e argenti a Il Ponte Casa dAste di Milano
Restaurare
Uffizi: nuovo restauro da Italia Nostra torna in Galleria l’Apollo seduto
Alla Galleria d’Arte Moderna di Palazzo Pitti presentazione del restauro dellopera di Elisabeth Chaplin Le tre Sorelle
 Il restauro ligneo secondo le regole dellarte
Palazzo Spinelli Istituto per larte e il restauro in Italia
Salvatore Settis su ’Caravaggio e L’antico’’
Mercatini
 A febbraio la XXIX edizione di Modenantiquaria tra tradizione e grandi novità.
Dedicata al Cinema la XX Edizione di Treviso Antiquaria
Fiera Antiquaria di Arezzo: Edizione Straordinari il 25 Aprile
Cerco Bambole Burgarella
Cerco: Bambole Lenci
Artisti
Ferdinand Van Kessel pittore olandese
Edolo Masci e il Clich-Verre
Aelita Andre: Arte o Arte del Marketing?
Giulio Cesare Procaccini (Bologna 1574-Milano 1625)
 Andrey Remnev: Visioni oniriche dell’arte contemporanea russa
Mercato dell'arte
Wannenes: eccellenti risultati dasta per larte Contemporanea ed il Design
Il Ponte Casa d’Aste: andamento del mercato per il primo semestre intervista alla dott.ssa Novarini
Giorni da record nelle aste di SOTHEBY’S
Il ponte Casa d’Aste di Milano: Importanti risultati nell’Asta di Arte moderna e Contemporanea
Il Ponte Casa dAste di Milano: interessanti vendite nelle aste di metà aprile