Galleria Sinistra
Galleria Destra
NEWS
Condividi nei social network   

Intervista a Sergio Calò


pubblicato il 29/04/2014 08:29:38 nella sezione "News"
Intervista a Sergio Calò
Technical Manager di Metadistretto Veneto dei Beni Culturali e Ambientali
"L’esperienza Profili cosa ha insegnato che può fare il partenariato Pubblico Privato per i beni culturali? quali le criticità e i punti di forza?

Il PPP per realizzare attività e progetti di restauro e valorizzazione del Patrimonio culturale ha una lunga storia. Un esempio e’ la realizzazione di palazzo Chiericati a Vicenza da parte dall’arch. A. Palladio già 500 anni fa.
Ora rappresenta uno strumento utile per riuscire, in un momento di scarsa liquidità a convogliare energie attorno al nostro Patrimonio edilizio, per rendere sostenibile sia la conservazione sia attività di sviluppo imprenditoriale. Si tratta di una sfida importante per il nostro Paese, ci vogliono competenze all’interno delle strutture pubbliche e diffusa conoscenza dello strumento perché anche il privato possa utilizzarlo. In Italia molte sono le esperienze su progetti di grande valore economico, e pochi sono i PPP su budget minori e in ambiti culturali. Il lavoro da compiere quindi è di rendere evidente che lo strumento può funzionare e moltiplicarne i casi.
"PPP, efficientamento energertico e beni storici: è un matrimonio possibile?

Certamente, dal 2008 abbiamo iniziato a verificare e avviare progetti in questo ambito. L’efficienza energetica degli edifici storici anche vincolati serve per ottenere diversi vantaggi che provo a sintetizzare:
_ mantenere il valore commerciale dell’edificio nel tempo;
_conservare il valore storico e artistico coniugando l’intervento di efficienza energetica con interventi conservativi;
_migliorare il confort abitativo / o operativo dell’edificio;
_rendere maggiormente sostenibile nei costi di gestione il patrimonio edile;

Non è semplice coniugare le normative, le esigenze abitative e le esigenze conservative, ma si possono affrontare le criticità esistenti attraverso il network che abbiamo costituito e che mettiamo a disposizione sia dei soggetti pubblici che dei soggetti privati. Affrontiamo i differenti casi singolarmente confrontandoci con le esperienze già realizzate cercando di risolvere i singoli casi e le singole esigenze.
"Il caso del teatro Russolo di Portogruaro cosa ha insegnato nell’ambito del PPP applicato invece che a beni culturali ad attività culturali?

L’aspetto a mio avviso di maggior interesse è proprio nella capacità di coniugare e soddisfare le esigenze del Comune con quelle del soggetto privato, cercando di dare alla collettività un riscontro concreto. Il Teatro Russolo può quindi rappresentare un caso tipo nell’ambito del PPP di piccolo investimento che però equivale alla tipologia più diffusa rispetto alla entità dei Comuni italiani e delle disponibilità economiche realmente utilizzabili oggi.
Le attività culturali non rappresentano normalmente un interesse economico “Caldo” cioè un chiaro ed evidente ritorno economico dell’investimento e quindi la certezza di ritorno a breve medio termine. Si pone quindi la necessità di trovare attività correlate che possono “riscaldare” l’interesse. Posso essere ulteriori attività inserite direttamente nelle contesto culturale (legate quindi al territorio) o iniziative di richiamo estraterritoriale. Richiedono comunque chiarezza nelle prospettive e possibilità ulteriore di investimento e competenze. La disponibilità della PA e dei privati nel caso specifico rappresenta certamente già un buon esempio di possibile collaborazione per risolvere assieme la gestione e gli investimenti del Teatro.
"Nel futuro di Profili cosa vede? Altri progetti, sviluppi, ampliamenti?

Uno dei valori del progetto Profili è di aver focalizzato l’attenzione sullo strumento del partenariato pubblico privato per realizzare progetti d’interesse economico e sociale, fra Italia e Slovenia. Le diversità e le specificità dei due approcci, quello sloveno e quello italiano sono comunque in divenire. La prospettiva del progetto Profili è quella di instaurare rapporti di collaborazione che proseguano anche dopo la formale chiusura del progetto e spero, anche vista l’estrema disponibilità del LP Regione Veneto e degli altri partner anche sloveni di poter impostare nuovi progetti per implementare il lavoro già compiuto. Il partenariato pubblico e privato rappresenta un argomento interessante per coniugare a livello transfrontaliero esigenze e soluzioni differenti. Assieme si cresce e si ampliano le prospettive di lavoro e di conoscenza e competenza.

Linda Beltrame


Ufficio Stampa Arte Laguna
incaricato dalla Regione Veneto per il Progetto PROFILI
T. 041 5937242 int.5
pressprofili@artelaguna.it
Indicaci il tuo apprezzamento nei social network   
Leggi altri articoli dalla rubrica
lazio (roma) roma
Nancy Brilly inaugura il MAXXIinWeb: le arti contemporanee dialogano in rete
toscana (firenze) firenze
Riapre oggi a Firenze il prestigioso Museo delle Porcellane
toscana (firenze) firenze
Apre al pubblico per dieci mattine la Limonaia del Giardino di Boboli
lazio (roma) roma
I GIOIELLI DI GAETANO PESCE: Dal 13 novembre in mostra allo studio di Stefania Miscetti
lazio (roma) roma
Roberto Pinetta alla collettiva Arte Moda e design
veneto (venezia) venezia
Il profumo della Letteratura a Palazzo Mocenigo di Venezia
lombardia (milano) milano
Premio Cairo 2013: larte contemporanea degli under 40
lombardia (milano) milano
Al Castello Sforzesco di Milano è stata Inaugurata l’installazione Nido Di Rondini
sicilia (palermo) palermo
Antiquariato a Palermo in mostra  mobili d’epoca in miniatura
Polonia: inaugurato l’anno internazionale di El Greco
Cerca antiquari, restauratori e galleristi italiani
 
ULTIME NEWS PER CATEGORIA
News
Record per molti artisti da tempo trascurati nellultima asta della milanese casa daste Il Ponte
La Berti Antichità di Firenze al MercanteinFiera: Intervista ad Anna Pennella
Prorogata a Trieste la mostra del pittore Fabio Colussi
A Trieste Laura Poretti interpreta lInveno Ungherese in FROZEN SHOTS  SCATTI CONGELATI
Aperte le selezioni degli artisti per la X Florence Biennale
Antiquariato
Il Ponte Casa dAste: giornate di valutazione tra Firenze Padova Modena e Roma
Il Ponte Casa dAste di Milano seleziona lotti singoli o intere collezioni
Le Edizioni Gonnelli: passione editoriale da due secoli.
Vuoi vendere mobili antichi quadri antichi ed oggetti d’antiquariato?
Vuoi Vendere oggetti antichi vintage o di arte contemporanea
Modernariato
Tra Arte contemporanea e antiquariato: la sfera del mondernariato
Raro Rolex venduto a Londra dalla Casa dAste Bonhams per 114.000 euro
Associazione Italiana del Giocattolo dEpoca e da Collezione
Da oggi va in asta a Wannenes di Genova il Design Italiano
Arte Contemporanea
Biennale internazionale darte  a Chianciano Terme
Intervista a Roberto Sottile curatore dellVIII edizione della Biennale Magna Grecia
Simbiosi: OpenArt tra natura e storia. Una grande manifestazione darte nella riserva naturale di Pietraporciana
Venezia XXIV Mostra Internazionale d’Arte Tessile Contemporanea  dedicata a Maria Lai
 A Gorizia la V Edizione del Concorso Internazionale di Pittura DARIO MULITSCH:
Arts & Crafts
Le cravatte di Livia Crispolti alla SLECTION D’T di Parigi
BRIO lazienda svedese di giocattoli compie 130 anni e li festeggia a Norimberga
Gli utenti di FaceBook diventano Giurati
Livia Crispolti: l’ultimo allievo della BauHaus
PRESENTAZIONE DEL TAVOLO IN COMMESSO REALIZZATO DALLOPIFICIO DELLE PIETRE DURE DI FIRENZE
Fiere e mostre
A Chianciano Terme la mostra 8 Donne per l8 marzo
Alla Gonnelli Casa dAste di Firenze la mostra ALFREDO MLLER. STAMPE TEMPERE E OLI
Al Palazzo Tucci di Lucca la mostra antiquaria A spasso nel Tempo
AllAccademia dUngheria in Roma: CROSSWISE!
A Chianciano Terme la mostra En Plein Air: Danzando con la scultura’’ di Giacomo Maria Cavina
Aste
Il Ponte Casa dAste di Milano programma le aste dautunno
Alla storica casa dAste il ponte arrivano in Asta le opere di Arte Moderna e Contemporanea
A Milano lAsta di Primavera de Il Ponte Casa dAste
Al Ponte Casa dAste di Milano la prima asta dellanno con forte ripresa per lantiquariato.
Fashion Vintage Arte Orientale e argenti a Il Ponte Casa dAste di Milano
Restaurare
Uffizi: nuovo restauro da Italia Nostra torna in Galleria l’Apollo seduto
Alla Galleria d’Arte Moderna di Palazzo Pitti presentazione del restauro dellopera di Elisabeth Chaplin Le tre Sorelle
 Il restauro ligneo secondo le regole dellarte
Palazzo Spinelli Istituto per larte e il restauro in Italia
Salvatore Settis su ’Caravaggio e L’antico’’
Mercatini
 A febbraio la XXIX edizione di Modenantiquaria tra tradizione e grandi novità.
Dedicata al Cinema la XX Edizione di Treviso Antiquaria
Fiera Antiquaria di Arezzo: Edizione Straordinari il 25 Aprile
Cerco Bambole Burgarella
Cerco: Bambole Lenci
Artisti
Ferdinand Van Kessel pittore olandese
Edolo Masci e il Clich-Verre
Aelita Andre: Arte o Arte del Marketing?
Giulio Cesare Procaccini (Bologna 1574-Milano 1625)
 Andrey Remnev: Visioni oniriche dell’arte contemporanea russa
Mercato dell'arte
Wannenes: eccellenti risultati dasta per larte Contemporanea ed il Design
Il Ponte Casa d’Aste: andamento del mercato per il primo semestre intervista alla dott.ssa Novarini
Giorni da record nelle aste di SOTHEBY’S
Il ponte Casa d’Aste di Milano: Importanti risultati nell’Asta di Arte moderna e Contemporanea
Il Ponte Casa dAste di Milano: interessanti vendite nelle aste di metà aprile