Galleria Sinistra
Galleria Destra
NEWS
Condividi nei social network   

Alla galleria degli Uffizi di Firenze riapre la prima Sala


toscana (firenze) firenze
pubblicato il 12/06/2014 08:22:19 nella sezione "News"
Alla galleria degli Uffizi di Firenze riapre la prima Sala
Firenze - Galleria degli Uffizi



Oggetto di restauro e adeguamento funzionale nell’ambito del complessivo intervento dei “Nuovi Uffizi”, l’ambiente non fa parte della storica fabbrica vasariana, ma è frutto di un ampliamento realizzato agli inizi degli anni ’20 del Novecento allo scopo di esporvi i rilievi dell’Ara Pacis insieme ad altri marmi antichi presenti agli Uffizi; il nuovo volume fu ottenuto mediante il rialzamento di parte della copertura e delle pareti perimetrali dell’aula centrale dell’antica chiesa di San Piero in Scheraggio ,insieme all’inserimento di un nuovo solaio di calpestio a livello della Galleria.
L’intervento – che ha visto nuovamente collaborare la Soprintendenza per il Polo Museale Fiorentino e quella per i Beni Architettonici, e a cui si è aggiunto il contributo degli Amici degli Uffizi - si è reso necessario sia per l’esigenza di dotare tale ambiente di un proprio impianto di climatizzazione, prima assente, sia in funzione del nuovo allestimento museale che ha determinato la sostituzione delle sculture antiche con i dipinti su tavola risalenti al XII e XIII secolo.
Le opere di restauro architettonico e strutturale sono state accompagnate dagli interventi di adeguamento impiantistico, tra cui il nuovo sistema di illuminazione costituito da apparecchi posti nel sottotetto che diffondono la luce attraverso il lucernario, lampade wallwasher a soffitto e proiettori per l’illuminazione d’accento,
Alla presentazione ai media hanno presenziato Dario Nardella (Sindaco di Firenze), Isabella Lapi (Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Toscana), Cristina Acidini (Soprintendente per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze), Alessandra Marino (Soprintendente per i Beni Architettonici, Paesaggistici, Storici, Artistici ed Etnoantropologici per le province di
SOPRINTENDENZA SPECIALE PER IL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO
E PER IL POLO MUSEALE DELLA CITTÀ DI FIRENZE
Via della ninna 5, 50122 Firenze – TEL. 055-23885 – FAX 055-2388699
www.polomuseale.firenze.it
Firenze, Pistoia e Prato), Antonio Natali (Direttore della Galleria degli Uffizi), Marinella Del Buono (Direttore dei lavori dei Nuovi Uffizi) e Maria Vittoria Rimbotti (Presidente degli Amici degli Uffizi).
“Se gli Uffizi dessero luogo a un’impresa editoriale in più volumi, e spesso me lo auguro – scrive il Soprintendente Cristina Acidini - la Sala 1 riprogettata ex novo sarebbe il prologo del libro dedicato alla pittura italiana. Ora che il patrimonio lapideo di origine archeologica ha trovato e continua a trovare in Galleria spazi d’eccellenza, anche grazie al progetto “Nuovi Uffizi”, la primissima sala, che non s’incontra automaticamente, ma che va cercata e trovata a destra dell’ingresso nel primo corridoio (e già questo è pegno d’interesse e dedizione da parte dei visitatori), ospita riuniti i nove dipinti che rappresentano la più precoce testimonianza artistica fiorentina e toscana nella raccolta degli Uffizi”.
Da parte sua Antonio Natali, Direttore della Galleria degli Uffizi, aggiunge una riflessione museologica: “è stata determinante – scrive – la consapevolezza che il nuovo locale – da oggi riservato all’arte fiorentina degli esordi – avrebbe dovuto risultare pertinente alle sale che i tre architetti Gardella, Michelucci e Scarpa avevano, sulla metà del Novecento, concepito per i primitivi degli Uffizi. L’ambiente attuale doveva cioè uniformarsi alla tipologia architettonica da loro studiata, divenendone anche formalmente l’incipit: pareti bianche, impiantiti di cotto, ferro lasciato al vivo. Segni che vorremmo distintivi di tutti gli spazi cui s’accede dal primo corridoio del museo fino al verde Stanzino delle Matematiche e alla fervida Tribuna, d’accesa cromia, e poi al breve corteo delle salette affrescate nei soffitti”.
Maria Vittoria Rimbotti, Presidente dell’associazione Amici degli Uffizi che ha contribuito ai lavori per il nuovo allestimento della Sala 1 e finanziato la stampa pieghevole dedicato alla nuova sala e realizzato da Centro Di, afferma: “La Sala 1 è un luogo speciale all’interno di un museo altrettanto speciale per noi dell’Associazione e per i milioni di visitatori che ogni anno ne affollano le stanze. La Sala 1 - prosegue Maria Vittoria Rimbotti - ospiterà anche i tre dipinti su tavola tra i più antichi della Galleria che sono stati oggetto di un recente restauro, interamente finanziato dalla nostra Associazione. Non potevamo, quindi, che assumerci il costo dei lavori di climatizzazione che garantirà la conservazione delle nuove opere che vi verranno allestite, nell’ottica di quel mecenatismo collettivo che è alla base del nostro statuto e che garantisce un costante supporto a uno dei più importanti e conosciuti musei del mondo”.
I LAVORI
I lavori che si sono svolti negli ambienti relativi alla Sala 1 sono stati ad ampio spettro. Come scrivono il Soprintendente Alessandra Marino, Responsabile Unico del Procedimento per i “Nuovi Uffizi”, e l’architetto Marinella Del Buono, Direttore dei lavori, “la tipologia strutturale e le caratteristiche costruttive dell’involucro edilizio, insieme alla vetustà dei materiali ed al mediocre stato di conservazione di alcune parti, hanno imposto di estendere l’intervento a tutti gli elementi senza tralasciare alcun aspetto: dal consolidamento delle strutture ai vari livelli, alla realizzazione del nuovo locale tecnico nel vano di sottotetto, all’inserimento degli impianti tecnologici, al rinnovo del sistema di illuminazione, alla dotazione di nuovi presidi di sicurezza in copertura. A tale intervento complessivo di restauro, eseguito nell’ambito del cantiere dei “Nuovi Uffizi”, hanno fatto seguito alcune opere di finitura e di allestimento museale, appaltate e curate direttamente dal Polo Museale”.
SOPRINTENDENZA SPECIALE PER IL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO
E PER IL POLO MUSEALE DELLA CITTÀ DI FIRENZE
Via della ninna 5, 50122 Firenze – TEL. 055-23885 – FAX 055-2388699
www.polomuseale.firenze.it
“La Sala 1 costruita quasi un secolo fa per i marmi dell’Ara Pacis – aggiunge Antonio Godoli, Direttore del dipartimento di architettura della Galleria degli Uffizi - dà inizio al percorso museale di oggi, con i dipinti più antichi degli Uffizi; per stabilire una continuità visiva con le sale successive, fra cui quelle rinomate del movimento moderno di Michelucci, Scarpa e Gardella, sono stati usati nella ristrutturazione – conclude - gli stessi materiali: come gli intonaci bianchi, i ferri dei supporti, i mattoni a spina pesce”.
L’ALLESTIMENTO
La sala dedicata alla pittura del XII e XIII secolo costituisce una delle maggiori novità dell’ordinamento della Galleria degli Uffizi, andando a insediarsi nello spazio noto finora come Sala Archeologica. Il direttore della Galleria, Antonio Natali, e il direttore del Dipartimento del Medioevo e del primo Rinascimento dal 2007 al 2013, Angelo Tartuferi (oggi Direttore della Galleria dell’Accademia) hanno progettato il nuovo allestimento, cui da ultimo ha collaborato Daniela Parenti, attuale Direttore del Dipartimento pertinente.
Nella nuova Sala del Duecento trovano definitiva sistemazione i nove dipinti del XII e XIII secolo finora esposti nella Sala 2, accanto alle Maestà e alle opere di Giotto; da questo spostamento sono escluse le due ancone mariane di Cimabue, Giotto e Duccio. La nuova sistemazione rispecchia l’evoluzione della storia dell’arte, che negli ultimi decenni, grazie anche agli studi sull’argomento di Angelo Tartuferi, ha riconosciuto alla pittura fiorentina e toscana delle origini un valore autonomo, che oltrepassa il ruolo strumentale utile a dimostrare, per contrasto, la grandezza di Cimabue e la forza innovativa di Giotto. Le nove opere esposte documentano quindi la varietà delle tipologie delle tavole dipinte in uso nel XII e XIII secolo e la nuova sala che adesso le accoglie contribuisce a risarcire l’ingiusto oblio al quale queste straordinarie opere sono state a lungo condannate.
toscana (firenze) firenze
Indicaci il tuo apprezzamento nei social network   
Leggi altri articoli dalla rubrica
toscana (siena) siena
A Siena I NOTTURNI DELL’OPERA tra Arte e Musica
toscana (firenze) firenze
Polo Museale Fiorentino: sempre più ricco il carnet delle visite
lombardia (milano) milano
Milano: XIII° Ed. del Festival Internazionale del Cinema dArte
piemonte (torino) torino
 Concorso Giovani Collezionisti sino al 14 marzo le iscrizioni
lombardia (milano) milano
Alla Triennale di milano: Modi di Vedere forme di divulgazione artistica nella televisione italiana
emilia-romagna (bologna) bologna
EatArt
lombardia (milano) milano
A Milano rubate Tre Statue di Arnaldo Pomodoro
calabria (cosenza) rende
IL MAON Museo dell’arte dell’Otto e Novecento di Rende festeggia 10 anni
lombardia (milano) milano
Alla fabbrica del Vapore di Milano: Smell Festival profuma il Low Cost Design Park
toscana (firenze) firenze
Un nuovo dipinto per la collezione della Galleria degli Uffizi di Firenze
Cerca antiquari, restauratori e galleristi italiani
 
ULTIME NEWS PER CATEGORIA
News
Record per molti artisti da tempo trascurati nellultima asta della milanese casa daste Il Ponte
La Berti Antichità di Firenze al MercanteinFiera: Intervista ad Anna Pennella
Prorogata a Trieste la mostra del pittore Fabio Colussi
A Trieste Laura Poretti interpreta lInveno Ungherese in FROZEN SHOTS  SCATTI CONGELATI
Aperte le selezioni degli artisti per la X Florence Biennale
Antiquariato
Il Ponte Casa dAste: giornate di valutazione tra Firenze Padova Modena e Roma
Il Ponte Casa dAste di Milano seleziona lotti singoli o intere collezioni
Le Edizioni Gonnelli: passione editoriale da due secoli.
Vuoi vendere mobili antichi quadri antichi ed oggetti d’antiquariato?
Vuoi Vendere oggetti antichi vintage o di arte contemporanea
Modernariato
Tra Arte contemporanea e antiquariato: la sfera del mondernariato
Raro Rolex venduto a Londra dalla Casa dAste Bonhams per 114.000 euro
Associazione Italiana del Giocattolo dEpoca e da Collezione
Da oggi va in asta a Wannenes di Genova il Design Italiano
Arte Contemporanea
Biennale internazionale darte  a Chianciano Terme
Intervista a Roberto Sottile curatore dellVIII edizione della Biennale Magna Grecia
Simbiosi: OpenArt tra natura e storia. Una grande manifestazione darte nella riserva naturale di Pietraporciana
Venezia XXIV Mostra Internazionale d’Arte Tessile Contemporanea  dedicata a Maria Lai
 A Gorizia la V Edizione del Concorso Internazionale di Pittura DARIO MULITSCH:
Arts & Crafts
Le cravatte di Livia Crispolti alla SLECTION D’T di Parigi
BRIO lazienda svedese di giocattoli compie 130 anni e li festeggia a Norimberga
Gli utenti di FaceBook diventano Giurati
Livia Crispolti: l’ultimo allievo della BauHaus
PRESENTAZIONE DEL TAVOLO IN COMMESSO REALIZZATO DALLOPIFICIO DELLE PIETRE DURE DI FIRENZE
Fiere e mostre
A Chianciano Terme la mostra 8 Donne per l8 marzo
Alla Gonnelli Casa dAste di Firenze la mostra ALFREDO MLLER. STAMPE TEMPERE E OLI
Al Palazzo Tucci di Lucca la mostra antiquaria A spasso nel Tempo
AllAccademia dUngheria in Roma: CROSSWISE!
A Chianciano Terme la mostra En Plein Air: Danzando con la scultura’’ di Giacomo Maria Cavina
Aste
Il Ponte Casa dAste di Milano programma le aste dautunno
Alla storica casa dAste il ponte arrivano in Asta le opere di Arte Moderna e Contemporanea
A Milano lAsta di Primavera de Il Ponte Casa dAste
Al Ponte Casa dAste di Milano la prima asta dellanno con forte ripresa per lantiquariato.
Fashion Vintage Arte Orientale e argenti a Il Ponte Casa dAste di Milano
Restaurare
Uffizi: nuovo restauro da Italia Nostra torna in Galleria l’Apollo seduto
Alla Galleria d’Arte Moderna di Palazzo Pitti presentazione del restauro dellopera di Elisabeth Chaplin Le tre Sorelle
 Il restauro ligneo secondo le regole dellarte
Palazzo Spinelli Istituto per larte e il restauro in Italia
Salvatore Settis su ’Caravaggio e L’antico’’
Mercatini
 A febbraio la XXIX edizione di Modenantiquaria tra tradizione e grandi novità.
Dedicata al Cinema la XX Edizione di Treviso Antiquaria
Fiera Antiquaria di Arezzo: Edizione Straordinari il 25 Aprile
Cerco Bambole Burgarella
Cerco: Bambole Lenci
Artisti
Ferdinand Van Kessel pittore olandese
Edolo Masci e il Clich-Verre
Aelita Andre: Arte o Arte del Marketing?
Giulio Cesare Procaccini (Bologna 1574-Milano 1625)
 Andrey Remnev: Visioni oniriche dell’arte contemporanea russa
Mercato dell'arte
Wannenes: eccellenti risultati dasta per larte Contemporanea ed il Design
Il Ponte Casa d’Aste: andamento del mercato per il primo semestre intervista alla dott.ssa Novarini
Giorni da record nelle aste di SOTHEBY’S
Il ponte Casa d’Aste di Milano: Importanti risultati nell’Asta di Arte moderna e Contemporanea
Il Ponte Casa dAste di Milano: interessanti vendite nelle aste di metà aprile