Galleria Sinistra
Galleria Destra
NEWS
Condividi nei social network   

I nuovi bandi della Fondazione Bevilacqua la Masa per giovani artisti


veneto (venezia) venezia
pubblicato il 05/11/2013 11:48:51 nella sezione "News"
I nuovi bandi della Fondazione Bevilacqua la Masa per giovani artisti

la Redazione

Due opportunità per giovani artisti del triveneto con la ''97° colletiva'': mostra e premi per giovani artisti e il ''Bando per l'assegnazione di 12 studi d'artista''.

97° Colletiva
La Collettiva è una mostra a open call rivolta ad artisti domiciliati o residenti nell'artea del triveneto (Veneto, Friuli Venezia-Giulia, Trentino Alto-Adige), che rispetta tuttavia alcuni limiti di età e di legame con il terriotorio.
Gli artisti partecipanti sottopongono a una giuria qualificata il proprio lavoro e quelli selezionati espongono le loro opere nella galleria di Piazza San Marco. Circa un decimo di chi fa visionare i propri lavori riesce ad arrivare alla mostra.
Un simile meccanismo, nato con i Salon del secolo XIX, è di nuovo adatto a ogni area geografica: solo in questa maniera si riesce infatti ad avere un vaglio della situazione artistica locale.
Negli anni inoltre si è cercato di rendere la fase del giudizio sempre più precisa e fondata, chiedendo agli artisti di corredare le opere con spiegazioni scritte e orali, con portfoli, curriculum e ogni altro elemento possa contribuire a spiegarle. Per parte sua, la giuria è implicitamente invitata a non seguire alcun trend particolare e a non cercare di trasformare in una mostra tematica o di tendenza ciò che invece deve restare lo specchio di un panorama aperto: nella polifonia della cultura recente, gli stimoli differenti si riverberano in modi di operare molto lontani tra loro.
La Fondazione Bevilacqua La Masa segue poi i più promettenti tra i giovani con un prosieguo di premi in denaro, di mostre e assegnazione di atelier.

Scarica il Bando

I 12 studi d'artista
Il programma di residenze per artisti della Fondazione BLM è tra i più antichi in Europa ed ha origine nel 1898 con la nascita dell'istituzione stessa: fu infatti la sua fondatrice, la duchessa Felicita Bevilacqua La Masa, a disporre che la propria residenza privata, il Palazzo Ca' Pesaro sul Canal Grande, fosse destinata alla promozione dell'arte dei giovani artisti a Venezia. La donazione aveva lo scopo di agevolare l'ingresso al circuito artistico per i giovani creativi, ai quali spesso veniva interdetta la partecipazione alle grandi mostre. Proprio per questa ragione la Fondazione nacque nel 1908 con una struttura che permetteva non solo di esporre al grande pubblico nelle sale di Ca' Pesaro, ma si offriva anche come importante vetrina per la vendita delle opere e come luogo di residenza e di studio per gli artisti. Per volontà della duchessa, infatti, il piano nobile e gli ammezzati vennero destinati all'attività espositiva, mentre il terzo piano fu destinato alla collocazione di quattordici studi/residenze gratuite per gli artisti.
Attualmente, mentre per varie vicessitudini storico-artistiche non è più Ca' Pesaro ad ospitare la sede della Fondazione, la BLM mantiene quasi inalterata l'originaria missione di promozione dei giovani artisti: gli Atelier si trovano oggi nelle prestigiose sedi di Palazzo Carminati a San Stae e nel complesso dei Santi Cosma e Damiano nell'Isola della Giudecca.
Ogni anno la Fondazione assegna tramite un bando di concorso dodici studi d'artista, cinque in Giudecca e sette nella sede di Palazzo Carminati, che possono essere impiegati, per dodici mesi, da giovani talentuosi come atelier personali (e non dunque come residenze personali); questi spazi diventano allora luoghi di sperimentazione creativa, di contaminazione artistica e intellettuale, di confronto diretto con colleghi e con la critica del settore. Ciò avviene attraverso l'organizzazione di visite di curatori e operatori del settore provenienti da Istituzioni internazionale di arte contemporanea, quali ad esempio la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e la Fondazione Spinola Banna per l'Arte di Torino, Viafarini / Docva di Milano, la Dena Foundation di Parigi, il Gasworks di Londra, Stazione Rogers di Trieste, il centro Platform Garanti di Istanbul, Fondazione Antonio Ratti di Como, Fondazione March di Padova, De Apple Arts Centre di Amsterdam. Almeno due volte nel loro anno di lavoro presso gli studi, inoltre, gli artisti hanno la possibilità di presentare le proprie ricerche e le proprie modalità di lavoro al pubblico generale, in occasione degli Open Studios & ArtistsTalk.
Come riportato in dettaglio nel Bando per l'assegnazione degli studi d'artista, per poter partecipare alla selezione, i richiedenti devono presentare alcuni requisiti:

- avere un'età compresa tra i 18 e i 35 anni alla data del bando;
- risultare residenti o domiciliati, per motivi di studio, nel Triveneto;
- avere un indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) Anno 2010 non superiore ad € 15.000,00;
- essere iscritti all'Archivio Artisti della Fondazione Bevilacqua La Masa.

A circa un mese dalla scadenza del Bando, una Commissione presieduta dalla Presidente dell'Istituzione provvede alle assegnazioni con decisione insindacabile, una volta riscontrata la sussistenza dei requisiti e valutati discrezionalmente i curricula e i progetti di sviluppo. L'idea essenziale da cui si parte è che abbia diritto a un atelier chiunque si presenti con un curriculum importante, una giovane età, cioè con una storia di studi, di piccole mostre, di passione che non lasci adito a dubbi.
Un punto rilevante è che gli artisti che entrano in questi atelier sono (o diventano) veneziani di diritto: la città infatti accoglie coloro che la scelgono, indipendentemente dal diritto di nascita; la BLM raccoglie da anni in modo convinto artisti di almeno 20 nazionalità diverse. Un ulteriore elemento che si è deciso di immettere nel programma degli atelier è l'accettazione di gruppi, oltre che di individui singoli: nell'epoca della crisi dell'autore e comunque del lavoro di equipe, sarebbe limitativo insistere su di una concezione dell'artista ancorata all'idea di singolo individuo creatore. Inoltre, si è inteso dilatare ciò che può essere considerata attività artistica, con cautela ma anche con decisione, a campi limitrofi quali la curatela, l'organizzazione di eventi, il proporsi come piccola casa editrice, l'essere un nucleo articolato di discussione.
L'impegno della Fondazione Bevilacqua La Masa nella formazione e nel sostegno dei giovani talenti ha portato negli ultimi anni ad una moltitudine di riconoscimenti internazionali, portando gli artisti che hanno avuto modo di lavorare presso gli atelier della Fondazione stanno animando la scena dell'arte italiana e non solo.

Scarica il Bando
veneto (venezia) venezia
Indicaci il tuo apprezzamento nei social network   
Leggi altri articoli dalla rubrica
veneto (venezia) venezia
I nuovi bandi della Fondazione Bevilacqua la Masa per giovani artisti
toscana (siena) chianciano terme
Le Notti dell Archeologia 2014: Chianciano Terme - Sarteano e Cetona
lazio (roma) roma
A Roma PUBLIC SPACES: 1° mostra della rassegna URBAN PORTRAITS
Video intervista a Luciano Meloni il Mastro Orologiaio
La Bulgaria ospita Max Marra
veneto (venezia) venezia
Venezia: Dal 1° Novembre Riapre Palazzo Mocenigo
molise (isernia) venafro
Arma dei Carabinieri: Sequestrate due anfore romane a Venafro
veneto (venezia) venezia
A Venezia nasce M9 TRANSFORMING THE CITY: museo e fabbrica del sapere
lombardia (milano) milano
Premio Cairo 2013: larte contemporanea degli under 40
Lo Stile Provocatorio di YOAN CAPOTE
Cerca antiquari, restauratori e galleristi italiani
 
ULTIME NEWS PER CATEGORIA
News
Record per molti artisti da tempo trascurati nellultima asta della milanese casa daste Il Ponte
La Berti Antichità di Firenze al MercanteinFiera: Intervista ad Anna Pennella
Prorogata a Trieste la mostra del pittore Fabio Colussi
A Trieste Laura Poretti interpreta lInveno Ungherese in FROZEN SHOTS  SCATTI CONGELATI
Aperte le selezioni degli artisti per la X Florence Biennale
Antiquariato
Il Ponte Casa dAste: giornate di valutazione tra Firenze Padova Modena e Roma
Il Ponte Casa dAste di Milano seleziona lotti singoli o intere collezioni
Le Edizioni Gonnelli: passione editoriale da due secoli.
Vuoi vendere mobili antichi quadri antichi ed oggetti d’antiquariato?
Vuoi Vendere oggetti antichi vintage o di arte contemporanea
Modernariato
Tra Arte contemporanea e antiquariato: la sfera del mondernariato
Raro Rolex venduto a Londra dalla Casa dAste Bonhams per 114.000 euro
Associazione Italiana del Giocattolo dEpoca e da Collezione
Da oggi va in asta a Wannenes di Genova il Design Italiano
Arte Contemporanea
Biennale internazionale darte  a Chianciano Terme
Intervista a Roberto Sottile curatore dellVIII edizione della Biennale Magna Grecia
Simbiosi: OpenArt tra natura e storia. Una grande manifestazione darte nella riserva naturale di Pietraporciana
Venezia XXIV Mostra Internazionale d’Arte Tessile Contemporanea  dedicata a Maria Lai
 A Gorizia la V Edizione del Concorso Internazionale di Pittura DARIO MULITSCH:
Arts & Crafts
Le cravatte di Livia Crispolti alla SLECTION D’T di Parigi
BRIO lazienda svedese di giocattoli compie 130 anni e li festeggia a Norimberga
Gli utenti di FaceBook diventano Giurati
Livia Crispolti: l’ultimo allievo della BauHaus
PRESENTAZIONE DEL TAVOLO IN COMMESSO REALIZZATO DALLOPIFICIO DELLE PIETRE DURE DI FIRENZE
Fiere e mostre
A Chianciano Terme la mostra 8 Donne per l8 marzo
Alla Gonnelli Casa dAste di Firenze la mostra ALFREDO MLLER. STAMPE TEMPERE E OLI
Al Palazzo Tucci di Lucca la mostra antiquaria A spasso nel Tempo
AllAccademia dUngheria in Roma: CROSSWISE!
A Chianciano Terme la mostra En Plein Air: Danzando con la scultura’’ di Giacomo Maria Cavina
Aste
Il Ponte Casa dAste di Milano programma le aste dautunno
Alla storica casa dAste il ponte arrivano in Asta le opere di Arte Moderna e Contemporanea
A Milano lAsta di Primavera de Il Ponte Casa dAste
Al Ponte Casa dAste di Milano la prima asta dellanno con forte ripresa per lantiquariato.
Fashion Vintage Arte Orientale e argenti a Il Ponte Casa dAste di Milano
Restaurare
Uffizi: nuovo restauro da Italia Nostra torna in Galleria l’Apollo seduto
Alla Galleria d’Arte Moderna di Palazzo Pitti presentazione del restauro dellopera di Elisabeth Chaplin Le tre Sorelle
 Il restauro ligneo secondo le regole dellarte
Palazzo Spinelli Istituto per larte e il restauro in Italia
Salvatore Settis su ’Caravaggio e L’antico’’
Mercatini
 A febbraio la XXIX edizione di Modenantiquaria tra tradizione e grandi novità.
Dedicata al Cinema la XX Edizione di Treviso Antiquaria
Fiera Antiquaria di Arezzo: Edizione Straordinari il 25 Aprile
Cerco Bambole Burgarella
Cerco: Bambole Lenci
Artisti
Ferdinand Van Kessel pittore olandese
Edolo Masci e il Clich-Verre
Aelita Andre: Arte o Arte del Marketing?
Giulio Cesare Procaccini (Bologna 1574-Milano 1625)
 Andrey Remnev: Visioni oniriche dell’arte contemporanea russa
Mercato dell'arte
Wannenes: eccellenti risultati dasta per larte Contemporanea ed il Design
Il Ponte Casa d’Aste: andamento del mercato per il primo semestre intervista alla dott.ssa Novarini
Giorni da record nelle aste di SOTHEBY’S
Il ponte Casa d’Aste di Milano: Importanti risultati nell’Asta di Arte moderna e Contemporanea
Il Ponte Casa dAste di Milano: interessanti vendite nelle aste di metà aprile