Galleria Sinistra
Galleria Destra
ARTISTI
Condividi nei social network   

ACHILLE CAPIZZANO: Artista pubblico e privato


pubblicato il 07/08/2013 08:53:27 nella sezione "Artisti"
ACHILLE CAPIZZANO: Artista pubblico e privato


di Roberto Sottile Critico d’Arte


Nato l’11 maggio 1907 a Rende (CS), nel 1923 frequenta l’istituto delle Belle Arti a Roma. Dal 1927 al 1930 segue i corsi di decorazione di pittura murale di Ferruccio Ferrazzi con il quale - Capizzano - si diplomerà con il massimo dei voti nel 1930. Con Paolo Paschetto, professore di ornato, realizza gli affreschi nello studio del Ministero dell’Educazione Nazionale. Nel 1932 sposa Finella De Paola di Rende, dal matrimonio nasceranno due figli Anna e Giuseppe. Come scrive il critico d’arte Tonino Sicoli, “ La formazione del giovane Capizzano avviene, dunque, in un clima di fibrillazione culturale dentro il quale si fanno avanti istanze spesso contraddittorie, che spingono da un lato verso la creazione di uno stile fascista, magniloquente e statalista, dall’altro verso un’arte popolare e privata.” Il 1933 Capizzano affianca l’architetto Luigi Moretti, con il quale inizierà un sodalizio molto lungo, nei lavori per la realizzazione del Foro Mussolini, oggi Foro Italico, realizzando i cartoni per i mosaici della Sfera; l’affresco nella sala delle adunate della Casa del Fascio di Monte Sacro; alcuni disegni a tempere per l’aula magna dell’Accademia Fascista; i disegni per il Colosso di Bellini che doveva sorgere sulla collina di Monte Mario. Nel 1936 è la volta degli affreschi nell’accademia di Scherma ed i mosaici per la Piazza Imperiale. L’anno successivo Moretti, avvia i lavori del Viale dell’Impero, l’odierno viale del Foro Italico, chiamando a collaborare Gino Severini, Angelo Canevari, Giulio Rosso e lo stesso Capizzano che realizzerà sette grandi cartoni sulla storia dell’Impero raffiguranti i temi classici, immagini mitologiche, in un racconto continuo e moderno tra la storia dell’antica Roma e la Roma immaginata di Mussolini.
“Per tutti gli anni Trenta fino ai primi anni Quaranta – scrive Massimo Di Stefano – l’attività in merito all’arte pubblica, è intensissima e testimonia la sensibilità di un protagonista della pittura murale italiana che riflette il clima artistico del tempo attraverso un eclettismo funzionale alla propaganda sociale di divulgazione pubblica.” Nel 1940, insieme a Franco Gentilini, Giorgio Quaroni, Giovanni Guerrini vince il concorso per la realizzazione dei mosaici parietali al Palazzo dei Congressi, opera che non sarà mai ultimata per l’entrata in guerra dell’Italia. Del mosaico che avrebbe dovuto realizzare Capizzano, di oltre 20 metri per quattro, esistono 2 bozzetti uno presso la Sala Vip del Palazzo dei Congressi a Roma e l’altro presso il MAON Museo d’Arte dell’Otto e Novecento di Rende. Dal 1942 al 1943 realizza per l’architetto Adalberto Libera, la decorazione dell’albergo Mediterraneo di Roma; nel 1945 espone alle II Mostra d’arte contemporanea presso la Galleria Gregoriana di Roma; nel 1946 termina le decorazioni dell’albergo S. Giorgio di Roma e nello stesso anno termina il dipinto “Assalto alla carovana”, lungo quasi sei metri, ubicato nell’atrio d’ingresso del Cinema Rivoli di Roma, sala cinematografica nelle vicinanze di Via Veneto - l’opera, messa in vendita nel 2011 preso la Casa d’aste Bloomsbury di Roma fu acquistata dal figlio dell’artista il gen. Giuseppe Capizzano, restaurata e collocata nella sala conferenze del Museo del Presente di Rende. - Sono questi gli anni per Capizzano dell’affermazione artistica e di importanti commissioni che accrescono ancora di più la fama dell’artista rendese. In Calabria nel 1947 partecipa alla VIII Biennale Calabrese della “Mattia Preti” a Reggio Calabria, e nel 1949 realizza per il Santuario di Maria Santissima di Costantinopoli, a Rende Centro Storico, la decorazione a tempera della cupola raffigurante la Vergine Maria.
Il Capizzano privato e ben distante dal Capizzano pubblico e come scrive Tonino Sicoli “il decoratore murale è altra cosa dal pittore dei quadri. Ed è in questi ultimi che l’artista rendese, libero da preoccupazioni didascaliche e propagandistiche si lascia andare alle emozioni, esplora le sensazioni nascoste, assume il tono confidenziale” Alla maestosità della poetica artistica (pubblica) di Capizzano, si contrappone un racconto (privato) confidenziale, una pittura ricca di contaminazioni artistiche e culturali, che ci restituisce un artista capace di sintetizzare ed estrapolare una pittura vivace, veloce, frutto di un percorso - come scrive ancora Sicoli – “ in piena adesione allo spirito dei tempi ovvero a quella temperie culturale, che fra slanci e contraddizioni, caratterizza l’arte della prima metà del XX secolo”, che evidenzia una personalità artistica multiforme. “ Può riuscire interessante infine rilevare come Capizzano, – scrive Enrico Crispolti – fra imprese murali e musive e in parte almeno proposizioni pittoriche, negli anni Trenta ma con conseguenze anche oltre, abbia messo a punto una sufficientemente personale tendenza ad un risoluto iconismo presentativo, che risulta come di disseminazione scenica di singole figure in realizzazioni o bozzetti musivi o di murali (fra l’altro alcune tempere dedicate ad Orfeo degli anni Quaranta), mentre nella pratica pittorica si fa più diretto.” Il 28 luglio 1951 a soli 44 anni Achille Capizzano muore a Roma per i postumi di una operazione. Nel 1997 nasce a Rende (CS) il Centro per l’Arte e la Cultura Achille Capizzano che conserva una raccolta delle opere dell’artista.










Bibliografia:
V. Perugini, Achille Capizzano pittore, Pellegrini, Cosenza 1966
M. Brunetti, T. Sicoli, E. Crispolti, A. Masi, Achille Capizzano 1907-1951, F.lli Palombi, Roma 1998
T. Sicoli, M. Di Stefano, Achille Capizzano Arte pubblica e Arte privata, Edimond, Città di Castello (Pg) 2010
Indicaci il tuo apprezzamento nei social network   
Leggi altri articoli dalla rubrica
 Andrey Remnev: Visioni oniriche dell’arte contemporanea russa
lazio (roma) roma
Massimo Livadiotti: Il Dialogo simbolico tra Oriente ed Occidente
ACHILLE CAPIZZANO: Artista pubblico e privato
abruzzo (pescara) pescara
Edolo Masci e il Clich-Verre
Francomà
Giulio Cesare Procaccini (Bologna 1574-Milano 1625)
piemonte (torino) torino
Ruggero Savinio
Rushit Veliu:  Tra-passato  Presente
lazio (roma) roma
Incontro con Roberto Fantini un artista a 360°
Ferdinand Van Kessel pittore olandese
Cerca antiquari, restauratori e galleristi italiani
 
ULTIME NEWS PER CATEGORIA
News
Record per molti artisti da tempo trascurati nellultima asta della milanese casa daste Il Ponte
La Berti Antichità di Firenze al MercanteinFiera: Intervista ad Anna Pennella
Prorogata a Trieste la mostra del pittore Fabio Colussi
A Trieste Laura Poretti interpreta lInveno Ungherese in FROZEN SHOTS  SCATTI CONGELATI
Aperte le selezioni degli artisti per la X Florence Biennale
Antiquariato
Il Ponte Casa dAste: giornate di valutazione tra Firenze Padova Modena e Roma
Il Ponte Casa dAste di Milano seleziona lotti singoli o intere collezioni
Le Edizioni Gonnelli: passione editoriale da due secoli.
Vuoi vendere mobili antichi quadri antichi ed oggetti d’antiquariato?
Vuoi Vendere oggetti antichi vintage o di arte contemporanea
Modernariato
Tra Arte contemporanea e antiquariato: la sfera del mondernariato
Raro Rolex venduto a Londra dalla Casa dAste Bonhams per 114.000 euro
Associazione Italiana del Giocattolo dEpoca e da Collezione
Da oggi va in asta a Wannenes di Genova il Design Italiano
Arte Contemporanea
Biennale internazionale darte  a Chianciano Terme
Intervista a Roberto Sottile curatore dellVIII edizione della Biennale Magna Grecia
Simbiosi: OpenArt tra natura e storia. Una grande manifestazione darte nella riserva naturale di Pietraporciana
Venezia XXIV Mostra Internazionale d’Arte Tessile Contemporanea  dedicata a Maria Lai
 A Gorizia la V Edizione del Concorso Internazionale di Pittura DARIO MULITSCH:
Arts & Crafts
Le cravatte di Livia Crispolti alla SLECTION D’T di Parigi
BRIO lazienda svedese di giocattoli compie 130 anni e li festeggia a Norimberga
Gli utenti di FaceBook diventano Giurati
Livia Crispolti: l’ultimo allievo della BauHaus
PRESENTAZIONE DEL TAVOLO IN COMMESSO REALIZZATO DALLOPIFICIO DELLE PIETRE DURE DI FIRENZE
Fiere e mostre
A Chianciano Terme la mostra 8 Donne per l8 marzo
Alla Gonnelli Casa dAste di Firenze la mostra ALFREDO MLLER. STAMPE TEMPERE E OLI
Al Palazzo Tucci di Lucca la mostra antiquaria A spasso nel Tempo
AllAccademia dUngheria in Roma: CROSSWISE!
A Chianciano Terme la mostra En Plein Air: Danzando con la scultura’’ di Giacomo Maria Cavina
Aste
Il Ponte Casa dAste di Milano programma le aste dautunno
Alla storica casa dAste il ponte arrivano in Asta le opere di Arte Moderna e Contemporanea
A Milano lAsta di Primavera de Il Ponte Casa dAste
Al Ponte Casa dAste di Milano la prima asta dellanno con forte ripresa per lantiquariato.
Fashion Vintage Arte Orientale e argenti a Il Ponte Casa dAste di Milano
Restaurare
Uffizi: nuovo restauro da Italia Nostra torna in Galleria l’Apollo seduto
Alla Galleria d’Arte Moderna di Palazzo Pitti presentazione del restauro dellopera di Elisabeth Chaplin Le tre Sorelle
 Il restauro ligneo secondo le regole dellarte
Palazzo Spinelli Istituto per larte e il restauro in Italia
Salvatore Settis su ’Caravaggio e L’antico’’
Mercatini
 A febbraio la XXIX edizione di Modenantiquaria tra tradizione e grandi novità.
Dedicata al Cinema la XX Edizione di Treviso Antiquaria
Fiera Antiquaria di Arezzo: Edizione Straordinari il 25 Aprile
Cerco Bambole Burgarella
Cerco: Bambole Lenci
Artisti
Ferdinand Van Kessel pittore olandese
Edolo Masci e il Clich-Verre
Aelita Andre: Arte o Arte del Marketing?
Giulio Cesare Procaccini (Bologna 1574-Milano 1625)
 Andrey Remnev: Visioni oniriche dell’arte contemporanea russa
Mercato dell'arte
Wannenes: eccellenti risultati dasta per larte Contemporanea ed il Design
Il Ponte Casa d’Aste: andamento del mercato per il primo semestre intervista alla dott.ssa Novarini
Giorni da record nelle aste di SOTHEBY’S
Il ponte Casa d’Aste di Milano: Importanti risultati nell’Asta di Arte moderna e Contemporanea
Il Ponte Casa dAste di Milano: interessanti vendite nelle aste di metà aprile