Galleria Sinistra
Galleria Destra
ARCHIVIO




Coppia di Anfore Francesi dalla Berti Antichità

pubblicato il 23/02/2015 18:52:07 nella sezione "Catalogo"
Firenze - Berti Antichità

vendita di copia di anfore

Coppia di Anfore Francesi epoca Impero in bronzo Brunito e Bronzo Dorato,finemente cesellati in tutta la superficie.I manici delle anfore presentano un cesello di natura floreale con stelo torsion,le parti finali l'estremità superiore e l'estremità inferiore presentano un cesello a Palmetta ripetuto lungo tutto il perimetro delle base.Nella parte frontale è presente il fregio di all'oro con vari attrezzi
Leggi per intero ...

Lo Spadino “Natura morta” olio su tavola in vendita dalla Capozzi Antichità
liguria (genova) genova

pubblicato il 23/02/2015 18:41:27 nella sezione "Catalogo"
Genova- Capozzi Antichità
In vendita Un pezzo di grande pregio, da amatori e collezionisti

"Giovanni Paolo Castelli detto Lo Spadino - Roma 1658 - 1730 - “Natura morta” olio su tavola
Dall'autentica del Professor Ferdinando Bologna datata Roma 5 Luglio 1965: "L'opera qui riprodotta (olio su tavola di cm. 166 X 95
è opera autografa, e anzi tra le più altamente rappresentative, del pittore romano della seconda metà del secolo XVII Giovanni Paolo Spadino. Lo comprova la rispondenza indubbia, per stile e per fattezze, con tutte le opere sicure dell'artista, dalle tele della Galleria Spada in Roma a quelle della pinacoteca di Montefortino a quelle del museo Fesch di Ajaccio: specie con quest'ultima, che è forse fino ad ora l'opera più significativa del Maestro, i confronti sono stringentissimi, tanto nell'impostazione che nella rilevante qualità. Al paragone delle opere ricordate, tuttavia, il dipinto qui riprodotto ha una fisionomia stilistica di più antica e concentrata vividezza naturalistica che, ricollegandolo direttamente ai più atuorevoli esemplari della "natura morta" romana della prima metà del seicento, induce a ritenerlo come il più precoce e denso saggio dell'arte dello Spadino fino ad ora ritrovato..."
Dipinto altezza cm. 116 larghezza 95; con cornice altezza cm. 135 larghezza cm. 113

Leggi per intero ...

Al Ponte Casa d'Aste di Milano la prima asta dell'anno con forte ripresa per l'antiquariato.
lombardia (milano) milano

pubblicato il 23/02/2015 18:24:06 nella sezione "Aste"
Milano - Il ponte Casa d'Aste

"Nella prima asta dell'anno sono stati particolarmente apprezzati i mobili e i dipinti antichi, confortante segno di ripresa del gusto per l’antiquariato.

La prima Asta dell'anno della Casa d'Aste Il Ponte si è tenuta nella sede di Via Pitteri e ha riscosso ancora una volta un notevole successo sia di pubblico che di vendite, con l’80% di battuto, confermandone la costante ascesa. Le aste di via Pitteri, come sottolinea la dott.ssa Novarini,
direttrice della casa d'aste, “sono frequentate da una clientela molto varia che include non solo il pubblico di collezionisti e conoscitori, ma anche molti giovani grazie all'offerta di lotti, spesso molto numerosi, a prezzi abbordabili e accessibili a tutte le tasche”. Nella sede di Via Pitteri infatti si possono trovare non solo oggetti da collezione e curiosità varie ma anche e soprattutto diverse tipologie di arredi (armadi, comò, comodini, sedie, tavoli, tavolini... ecc) a valori molto contenuti
che si possono rimaneggiare per adattarli al proprio stile.

Il prossimo appuntamento di via Pitteri è per ’esposizione dei giorni 13/14/15 marzo 2015 e l'asta dal 17 al 20 marzo in cui verranno battuti oltre a numerosi lotti provenienti da diverse proprietà anche un corposo e interessante lotto di libri e cartoline che verranno proposti in vendita in due tornate d'asta dedicate nel giorno 23 marzo.
Con l'organizzazione di un'asta al mese a partire da febbraio, nelle sedi di Via Pitteri e Via Pontaccio, la Casa d'Aste Il Ponte si conferma la più attiva sul mercato, orientata ad offrire ad un pubblico sempre più preparato ed internazionale professionalità e competenza

TOPLOT

Lotto 326: un dipinto ad olio su tela di scuola genovese del sec. XVII, bottega di Bernardo Strozzi raffigurante "Santa Cecilia"
(Valutazione 2.500/3.000 euro, Prezzo aggiudicazione: 13.755 euro)

Lotto 1337: una coppia di cassettoni lombardi, del sec.
XVIII
(Valutazione 12.000/15.000 euro, Prezzo aggiudicazione: 16.000 euro)

Link: (www.ponteonline.com/catalogo.asp?ASTA=336|Consulta il Catalogo dell'Asta)

Leggi per intero ...

A Firenze il Cento di Restauro Berti Antichità
toscana (firenze) firenze

pubblicato il 14/02/2015 10:22:37 nella sezione "Restauratori"
Berti Restauro - Firenze

"Senza Passato non c'è Futuro....

Nel Antico Laboratorio di Restauro in via Romana 76/r si restaurano mobili di ogni genere in particolare eseguiamo restauri di alta Ebanisteria e Marchetteria.
In laboratorio ci prendiamo cura dei mobili rispettando le loro caratteristiche originali di Patina, Legno, Bronzi etc.
Dove c'è la reale necessità restauriamo usando materiale d'epoca,un tesoro accantonato negli anni e custodito con cura.

Siamo specializzati nella Lucidatura a Gomma Lacca.
Gli oggetti trattati oltre ai Mobili antichi e Intarsiati spaziano dalle cornici ai candelieri.
Inoltre sotto la nostra attenta supervisione ci avvaliamo di figure professionali specifiche per interventi quali Doratura, Scultura in marmo, Sculture Policrome e restauro di Pittura su Tavola e su Tela.
Leggi per intero ...

Berti Antichità - Firenze
toscana (firenze) firenze

pubblicato il 14/02/2015 10:13:52 nella sezione "Antiquari"
Berti Antichità - Firenze

Antichità Berti nasce nel 1956 dalla volontà e la passione di mio padre Luciano Berti. Inizialmente era una bottega dove prevaleva il restauro di mobili antichi il commercio è cominciato con me. La mia storia di antiquario inizia nel 1986, in via Romana 76/r, una via del quartiere di San Frediano uno dei quartieri storici di Firenze, a un passo da Piazza Pitti e da Piazza Santo Spirito.

Ho iniziato lavorando con mio padre come restauratore, tengo a sottolineare che gli anni di esperienza fatta, restaurando mobili sono quelli che mi hanno dato la base fondamentale per poter intraprendere con competenza questo lavoro.

Contemporaneamente al restauro ho inziato a frequequentare aste mercati mostre, poco più che diciottenne inizio a viaggiare per l'Europa, con tanta passione e dedizione ho trasformato in breve tempo la Bottega di restauro in un Negozio di Antiquariato, ed è ancora la passione che tutt'oggi mi porta a girare in tutta Europa per importare mobili oggetti quadri e tutto quanto abbia carattere di originalità e sia realmente bello antico e affascinante.

Nel mio negozio ha maggior spazio il periodo che va dal 700 all'Impero.

La continua ricerca di opere d'arte fa si che possa settimanalmente proporre opere inedite ai clienti i quali potranno trovare un ampia proposta di diverse epoche e categorie merciologiche
Leggi per intero ...

Comò piemontese Luigi XVI lastronato e intarsiato

pubblicato il 09/02/2015 08:14:56 nella sezione "Catalogo"
Genova - Capozzi Antichità

"Comò piemontese Luigi XVI lastronato e in palissandro e legno di rosa a motivi neoclassici, pianoe frote intarsiati con medaglioni

Comò piemontese Luigi XVI a due cassetti più uno lastronato e finemente intarsiato in palissandro e legno di rosa a motivi neoclassici, piano intarsiato con medaglione che rinvia a quello sul fronte, gambe affusolate quadrate e alla sommità finemente intarsiate con motivi naturalistici e neoclassici, maniglie dorate a nastro legato - Piemonte fine secolo XVIII
Larghezza cm. 116 profondità cm. 52,5 altezza cm 94

"secondo l'etichetta forse questo comò è originario di Gaggino, oggi parte di Falloppio (CO
e fu in passato trasportato in un palazzo Doria a Novi Ligure. Da notare che "xxx Antonio" può essere il produttore o il venditore o solo il trasportatore incaricato di spostare il comò da una residenza Doria a un'altra.)

Leggi per intero ...

Prorogata a Trieste la mostra del pittore Fabio Colussi
friuli-venezia giulia (trieste) trieste

pubblicato il 05/02/2015 15:02:52 nella sezione "News"
Trieste - Salone d'Arte Contemporanea
proroga fino al 28 febbraio 2015
a cura di Marianna Accerboni

"Dopo il grande successo della mostra di Venezia, è prorogata fino al 28 febbraio al Salone d’Arte di Trieste la personale del pittore triestino Fabio Colussi, intitolata Da Trieste a Venezia. Venerdì 6 febbraio alle 19 l’arch. Marianna Accerboni, curatrice della rassegna, terrà una visita guidata alla presenza dell’artista: in mostra più di una ventina di oli su tela inediti, realizzati con grande maestria dal pittore soprattutto nel 2014.


In questa rassegna - scrive Accerboni - Colussi ricostruisce con delicata e calibrata vena lirica il fascino del mare di Venezia e della laguna, accostandolo a quello della sua città, Trieste.
Memore di una vena neoclassica, che appartiene culturalmente a Trieste, dopo essersi formato guardando all’arte di Barison, Zangrando, Flumiani e Grimani, l’artista prosegue in modo del tutto personale l’antica tradizione di pittori e vedutisti attivi a Venezia nel ‘700 quali Guardi e Canaletto, intrecciandovi anche una cultura visiva lievemente romantica di matrice austro-tedesca (orario: tutti i giorni 10 • 12 e 17 • 19 o su appuntamento/ info 348 8965899).
Fabio Colussi nasce a Trieste nel 1957, dove vive e opera. È in un certo senso autodidatta, poiché si è formato studiando i grandi pittori triestini quali Barison, Zangrando, Flumiani e Grimani. Dipinge i primi acquerelli a 4 anni, i temi sono paesaggi, boschi e figure realizzati anche a pastelli a cera; più tardi approccia la tempera e l’acrilico, per poi passare nei primi anni novanta all’olio su tela e su tavola, tecnica ora prediletta, che non ha più abbandonato. Per realizzare i suoi dipinti, trae spunto dagli schizzi annotati su un taccuino che porta sempre con sé e che talvolta sono implementati, per quanto riguarda le architetture, da appunti fotografici.
Colussi è presente con le sue opere in collezioni private in Italia e all'estero (Stati Uniti, Germania, Spagna e Australia). Ha esposto a livello nazionale ed europeo.

Leggi per intero ...
Clicca sui numeri per scorrere le news
1
Cerca antiquari, restauratori e galleristi italiani
 
ULTIME NEWS PER CATEGORIA
News
Record per molti artisti da tempo trascurati nellultima asta della milanese casa daste Il Ponte
La Berti Antichità di Firenze al MercanteinFiera: Intervista ad Anna Pennella
Prorogata a Trieste la mostra del pittore Fabio Colussi
A Trieste Laura Poretti interpreta lInveno Ungherese in FROZEN SHOTS  SCATTI CONGELATI
Aperte le selezioni degli artisti per la X Florence Biennale
Antiquariato
Il Ponte Casa dAste: giornate di valutazione tra Firenze Padova Modena e Roma
Il Ponte Casa dAste di Milano seleziona lotti singoli o intere collezioni
Le Edizioni Gonnelli: passione editoriale da due secoli.
Vuoi vendere mobili antichi quadri antichi ed oggetti d’antiquariato?
Vuoi Vendere oggetti antichi vintage o di arte contemporanea
Modernariato
Tra Arte contemporanea e antiquariato: la sfera del mondernariato
Raro Rolex venduto a Londra dalla Casa dAste Bonhams per 114.000 euro
Associazione Italiana del Giocattolo dEpoca e da Collezione
Da oggi va in asta a Wannenes di Genova il Design Italiano
Arte Contemporanea
Biennale internazionale darte  a Chianciano Terme
Intervista a Roberto Sottile curatore dellVIII edizione della Biennale Magna Grecia
Simbiosi: OpenArt tra natura e storia. Una grande manifestazione darte nella riserva naturale di Pietraporciana
Venezia XXIV Mostra Internazionale d’Arte Tessile Contemporanea  dedicata a Maria Lai
 A Gorizia la V Edizione del Concorso Internazionale di Pittura DARIO MULITSCH:
Arts & Crafts
Le cravatte di Livia Crispolti alla SLECTION D’T di Parigi
BRIO lazienda svedese di giocattoli compie 130 anni e li festeggia a Norimberga
Gli utenti di FaceBook diventano Giurati
Livia Crispolti: l’ultimo allievo della BauHaus
PRESENTAZIONE DEL TAVOLO IN COMMESSO REALIZZATO DALLOPIFICIO DELLE PIETRE DURE DI FIRENZE
Fiere e mostre
A Chianciano Terme la mostra 8 Donne per l8 marzo
Alla Gonnelli Casa dAste di Firenze la mostra ALFREDO MLLER. STAMPE TEMPERE E OLI
Al Palazzo Tucci di Lucca la mostra antiquaria A spasso nel Tempo
AllAccademia dUngheria in Roma: CROSSWISE!
A Chianciano Terme la mostra En Plein Air: Danzando con la scultura’’ di Giacomo Maria Cavina
Aste
Il Ponte Casa dAste di Milano programma le aste dautunno
Alla storica casa dAste il ponte arrivano in Asta le opere di Arte Moderna e Contemporanea
A Milano lAsta di Primavera de Il Ponte Casa dAste
Al Ponte Casa dAste di Milano la prima asta dellanno con forte ripresa per lantiquariato.
Fashion Vintage Arte Orientale e argenti a Il Ponte Casa dAste di Milano
Restaurare
Uffizi: nuovo restauro da Italia Nostra torna in Galleria l’Apollo seduto
Alla Galleria d’Arte Moderna di Palazzo Pitti presentazione del restauro dellopera di Elisabeth Chaplin Le tre Sorelle
 Il restauro ligneo secondo le regole dellarte
Palazzo Spinelli Istituto per larte e il restauro in Italia
Salvatore Settis su ’Caravaggio e L’antico’’
Mercatini
 A febbraio la XXIX edizione di Modenantiquaria tra tradizione e grandi novità.
Dedicata al Cinema la XX Edizione di Treviso Antiquaria
Fiera Antiquaria di Arezzo: Edizione Straordinari il 25 Aprile
Cerco Bambole Burgarella
Cerco: Bambole Lenci
Artisti
Ferdinand Van Kessel pittore olandese
Edolo Masci e il Clich-Verre
Aelita Andre: Arte o Arte del Marketing?
Giulio Cesare Procaccini (Bologna 1574-Milano 1625)
 Andrey Remnev: Visioni oniriche dell’arte contemporanea russa
Mercato dell'arte
Wannenes: eccellenti risultati dasta per larte Contemporanea ed il Design
Il Ponte Casa d’Aste: andamento del mercato per il primo semestre intervista alla dott.ssa Novarini
Giorni da record nelle aste di SOTHEBY’S
Il ponte Casa d’Aste di Milano: Importanti risultati nell’Asta di Arte moderna e Contemporanea
Il Ponte Casa dAste di Milano: interessanti vendite nelle aste di metà aprile